Archivi tag: timo

LA FATTORIA DEI GRILLI

Quando ho visto i loro prodotti me ne sono subito letteralmente innamorata, soprattutto per me con un pollice veramente nerissimo (  tranne i cactus di cui non sono a conoscenza per qualche cactus di mistero sopravvivano con me ) sono una vera e propria salvezza, a casa mia non esiste pianta con speranze di vita superiore ai 3 mesi. Il mio rosmarino come vi ho mostrato nelle storie di Instagram è veramente in piena crisi esistenziale per non parlare poi del timo che ha giusto due nuove foglie nate ieri e del timo cedrino che è più secco del legno da ardere, anzi no, peggio del fiume Giallo.

L’azienda si chiama “La fattoria dei grilli ” si trova a Valsamoggia  in provincia di Bologna e opera a basso impatto ambientale con coltivazioni esclusivamente biologiche. Non producono solo il classico miele ma anche  il miele goloso che è arricchito di frutti rossi, di mirtilli rossi, di uva, di mandorle,  di zenzero e di nocciole .

Ammetto che quello alle nocciole viene proprio voglia di prenderle e mangiarle tutte una ad una!

Insieme al miele troviamo anche le erbe aromatiche. La loro tecnica di essiccazione di queste piante , mediante la deumidificazione, permette alla pianta stessa di non perdere gli oli essenziali durante il processo e di garantire quindi il mantenimento dell’aroma anche per molto tempo.

Gli oli essenziali – quelli che definivo prima come “la salvezza” sono fatti di olio girasole con l’aggiunta appunto di oli essenziali delle piante aromatiche di riferimento, rigorosamente biologiche e distillate in azienda. Bastano due spruzzate per profumare il piatto aggiungendo solo 3,4 kcal e pensate che ogni bottiglia da 100 ml aromatizza ben 250 piatti.

 

Oli essenziali

RICETTE:

ZUCCHINE ALLA MENTA

BISCOCRACKERS 

BISCOTTI LAVANDA E LIMONE

ZUPPA DI LENTICCHIE AL CORIANDOLO

 

 

 

INSALATA DI FREGOLA SARDA (senza lattosio, senza latticini)

Fregola sarda lactose free

 

La prima volta l’ho assaggiata al ristorante di Alessandro Borghese, in umido con gli scampi crudi , il limone e i capperi fritti. Buonissimo. Quel tipo di pasta mi ha subito illuminata, mi sono immagginata una zuppetta favolosa con cozze e vongole,  o in versione fresca con menta e zucchine.  Peccato che qui non riuscivo proprio a trovarla, così ho chiesto ad un’amica sarda , Stefy del blog “l’isola di Gavinedda” che me l’ha spedita, vorrei ringraziarla pubblicamente, sempre gentilissima e disponibile!

INGREDIENTI:

160 g di fregola sarda
10 acciughe sgocciolate
1 pomodoro grosso ( se avete problemi con le fibre potete sbucciarlo e levare i semi)
1 zucchina
mezza cipolla rossa
timo
olio
sale&pepe

 

PROCEDIMENTO:

  • Lavare e pulire bene le zucchine, prepararne una dadolata molto piccola e saltarle in padella con la cipolla , un filo d’olio e il timo fresco ben lavato
  • prendere le acciughe, sgocciolarle e tagliarle a pezzetti piccoli
  • lavare bene il pomodoro, tagliarlo a dadini molto piccoli  , condirlo con sale e poco olio.
  • cuocere la fregola sarda in abbondante acqua salata e scolarla passandola nell’acqua fredda
  • assemblare l’insalata di fregola con i vari ingredienti, aggiustare di olio e sale e, se vi piace aggiungere la cipolla rossa cruda tagliata a fettine

952D1826-25C8-4C63-8352-09887B5EFADF