Archivi tag: ricette

PASTA CON CIUFFI DI TOTANO, POMODORO E LIMONE (senza lattosio, senza latticini)

Pasta con ciuffetti e pomodori lactose free

Si dice che i condimenti più buoni per la pasta siano quelli pronti nel tempo di cottura della pasta stessa. La carbonara, la gricia , la cacio e pepe, il pesto, il classico pomodoro e basilico, la sublimità degli spaghetti con le vongole e potrei andare avanti per ore. Nel mezzo vorrei aggiungerci anche i ciuffetti di totano con pomodori e una leggera spolverata di polvere di limone!

INGREDIENTI:

250 g di pasta a vostra scelta
200 g di ciufetti di totano ( meglio se freschi e già puliti dal pescivendolo)
5/6 pomodorini maturi
timo & cipolla
sale & pepe
timo
polvere di buccia di limone

PROCEDIMENTO:

  • pulire bene i ciuffetti
  • mettere la cipolla a soffriggere insieme all’olio
  • Aggiungere i ciuffetti di totano
  • alzare la fiamma e sfumare bene con il vino bianco
  • una volta evaporato abbassare la fiamma e aggiungere i pomodorini ben lavati e tagliati a pezzettini piccoli
  • regolare di sale e pepe e aggiungere il timo, se si asciugano troppo allungare con acqua di cottura della pasta
  • lessare in abbondante acqua salata  la pasta e una volta cotta scolarla e farla saltare in padella con i ciuffetti
  • Servire spolverando la polvere di limone in superficie e una grattata di pepe

 

Vi ricordate del Lactose free expo di quest’anno?! Io ho già prenotato l’albergo e vi aspetto!

https://www.glutenfreeexpo.eu/in

PASTA FREDDA GAMBERI E LIME (senza lattosio, senza latticini)

Pasta fredda lime e gamberi senza lattosio

Che odio il caldo ve l’ho mai detto?? Fosse per me salterei da giugno a settembre e poi via verso il mio amato Natale ☃️🎅🏼
Giusto per evitare 2 cosette:
❄️ la fantastica puzza di ascelle con pelo a vista che intravedi ovunque, e ti chiedi : “ma perchè va di moda non lavarsi?? “
❄️l’appiciccaticcio di sudore ovunque, ti appoggi al divano di ecopelle e rimani lì 14 giorni come se ci grondassi insieme l’attack ( per questo non si lavano le ascelle forse 🤔)
❄️la crema solare che ha l’odore più forte del trattore che sta spargendo liquame nel campo davanti a casa, ti devi lavare con l’acido muriatico per riuscire a toglierla e solo dopo 18 docce e 24 passate con la carta vetrata di spessore 128mm riesci
❄️la salsedine del mare che ti disidrata manco fossi in un forno per l’essiccazione degli snack alle mele -toh! Come sono bella saporita oggi ! –
❄️la sensazione di stare come una sardina in scatola per la quantità di gente che c’è in spiaggia, altroché la gocciolina dell’acqua Lete! La metro a Milano alle 7:30 del mattino!
❄️i granelli di sabbia che ti ritrovi OVUNQUE a vita-natural- durante .. toh, un granello del 98 della spiaggia di Gallipoli, va come si è conservato bene?! –
❄️ Api che se hai la maglietta gialla ti inseguono per tutto il giorno mostrandoti il loro pungiglione orgogliose come fanno i palestrati con i loro bicipiti
❄️ le zanzare zebrate malaria che ti pungono ovunque nonostante Off -punti e unti- e ti lasciano i ponfi 8×7 cm – che sei sei piatta puoi spacciarlo per un seno , finalmente 🎉- che sono più pruriginosi e fastidiosi della varicella solo sul sedere il giorno del tuo matrimonio .. per fortuna restano solo per 48 giorni !
❄️accendere il forno per cucinare qualcosa di buono?? Sport estremo.. poi hai le visioni delle oasi d’acqua come nel deserto, ma questo è facilmente aggirabile con la ricetta freschissima che vi lascio oggi, lime, gamberi , zucchine e menta #lactosefree come sempre!

INGREDIENTI:

250 g di pasta a vostro piacimento
200 g di gamberi
2 zucchine piccole
1 lime spremuto
menta e timo limonato
olio
sale & pepe

PROCEDIMENTO:

  • lessare la pasta in abbondante acqua salata , scolarla e passarla sotto l’acqua fredda per fermare la cottura
  • pulire bene i gamberi e togliere l’intestino
  • lessare i gamberi in abbondante acqua salata per qualche minuto e scolarli
  • Marinare i gamberi nella “citronette” fatta con il succo di un lime, olio , sale , pepe, menta e timo ben lavati
  • tagliare sottili le zucchine e rosolarle in padella con un filo di olio e sale fino a quando non risultano appena appena colorate
  • condire la pasta con i gamberi e la “citronette” , aggiungere le zucchine e mescolare bene.

 

 

ACQUE AROMATICHE (senza lattosio, senza latticini)

Le acque aromatiche fanno capolino ogni anno appena arriva il timido sole di Aprile, ma cosa sono? A cosa servono?

Sono semplicemente delle acqua a cui sono state messe a macerare per alcune ore frutta ed erbe aromatiche, ma si possono usare anche le verdure, come barbabietole e cetrioli per esempio. Dopo questa macerazione vitamine e sali minerali vengono rilasciati nell’acqua. Oltre a vitamine e sali minerali queste acque “detox” hanno il grandissimo vantaggio di stuzzicare maggiormente la sete, apportando un maggior quantitativo di acqua, indispensabile per diverse funzioni nell’organismo, tra cui:

  • regolare la temperatura corporea
  • facilitare l’assorbimento dei nutrienti, quindi la digestione
  • permettere la respirazione
  • partecipare alle reazioni cellulari
  • facilitare l’eliminazione delle tossine
  • combattere la ritenzione
  • favorire il senso di sazietà

Ovviamente non aspettatevi che allo scoccare della mezzanotte sparisca la cellulite o che la pelle torni bellissima come a 20 anni senza manco una ruga!

33748139-59F6-4C3F-A8BD-633F2589AAB9

 

Vi lascio le “ ricette “ delle 2 che ho fatto io:

1/4 di Limone+ 1/2 arancia + 1/2  mango : prendete gli agrumi non trattati, lavateli bene e tagliateli a fettine. Pulite il mango e mettete la frutta in un contenitore che si possa chiudere bene, versate l’acqua , chiudete e lasciate macerare alcune ore in frigo, levate la frutta che potete tranquillamente mangiare e avrete la vostra bevanda detox pronta. Si conserva tranquillamente in frigo 2 giorni ma le vitamine non si mantengono per molto, per cui è meglio consumarla il prima possibile .

LIMONE: ricco di vitamina C, brucia i grassi, è un valido antiossidante e rafforza le difese immunitarie
ARANCIA: ricca di vitamina C, è anch’essa un valido antiossidante e rafforza le difese immunitarie
MANGO: ricco di vitamina A, aiuta a contrastare la stitichezza e la ritenzione idrica

 

10 fragole più 10 foglioline di menta piperita: prendete le fragole, lavatele bene, levate il verde e mettetele nel contenitore, aggiungete le foglie di menta piperita ben lavata e lasciate macerare alcune ore in un contenitore chiuso. Eliminate frutta, che potete tranquillamente mangiare e le foglie e la vostra bevanda detox è pronta. Anche in questo caso è meglio berla il prima possibile.

MENTA PIPERITA: funzione carnitiva ( facilita l’eliminazione dei gas) , funzione aromatica , funzione depurativa e funzione antisettica
FRAGOLE: ricca di vitamina C ha proprietà rinfrescanti , diuretiche e depurative.

Se avete un problema serio come mio marito con le fibre potete filtrare l’acqua attraverso un colino a maglia stretta .

5664ABB4-388A-4C0E-801E-83F71CF9B3F9

 

 

CREMA DI MASCARPONE e LAMPONI

84634DA0-269A-4236-B8F9-04FC4C52C901

La semplicità dei sapori è quel qualcosa di aggiunto , quel piccolo dettaglio che fa la differenza. A sto giro il dolce l’ho fatto pieno di lattosio ( solo perchè prendevo la lattasi ovviamente) e l’ingrediente importante, colui che ne ha fatto da protagonista è senza dubbio il mascarpone, comprato fresco dal produttore che lo fa in modo artigianale e senza conservanti.  Ovviamente , voi intolleranti se non prendete la lattasi usate un mascarpone delattosato con residuo di  0,01% di lattosio per questa ricetta!

 

INGREDIENTI:

200 g di mascarpone ( senza la lattasi un mascarpone delattosato, mi raccomando!!)
2/3 cucchiai di zucchero a velo ( regolatevi voi con il vostro palato)
100 g di panna vegetale
un pizzico di polvere di vaniglia

per il topping:

100 g lamponi
2 cucchiai di zucchero a velo ( anche qui assaggiate e regolatevi a piacere)

Guarnizione :

Brownies  ( la ricetta è qui )
ribes a guarnire

PROCEDIMENTO:

  • Monto la panna vegetale ben ferma;
  • rendo a crema il mascarpone incorporando lo zucchero, aggiungo la vaniglia e la panna montata in modo delicato, sempre dal basso verso l’alto.
  • metto nei bicchierini e lascio riposare in frigo ;
  • su una padella antiaderente metto i lamponi ben lavati , 2 cucchiai di zucchero e 2 di acqua e li lascio cuocere fino a che non si spappolano;
  • passo il composto nel colino in modo da togliere tutti i semini e una volta raffreddato lo metto sopra al mascarpone;
  • prendo un brownies, lo sbriciolo sopra ad una placca da forno rivestita da carta forno e lo metto a tostare per 10 minuti a 180 gradi;
  • aggiungo la parte croccante sopra al topping e decoro con ribes e lamponi.
  • Se avete problemi con fibre e semini come mio marito omettete quest’ultima parte .

Volete sapere com’è andata con Lactojoy?! Benissimo!! Nessuna colica, nessun mal di testa, nessuna corsa nel nostro habitat preferito , né gonfiore né tanto meno intoppo.. direi pressoché perfetto! Se volete saperne di più cliccate sulla pagina facebook di Lactojoy Italia e se volete acquistarle basta un clic su Amazon

 

GNOCCHI DI BARBABIETOLA CON PATATE CROCCANTI (senza lattosio)

Questa ricetta l’ho inventata per la campagna #nonsibaratta, una campagna importantissima per noi donne. Una campagna contro il sessismo e i ricatti sessuali, dove la patata – il doppio senso è fatto di proposito – è la protagonista. Io ho aggiunto anche un tocco di rosa, simbolo della femminilità!

C82D7CCA-1D1F-4EB7-B4A7-6F705F845AC5

INGREDIENTI:

Per gli gnocchi:

800 g di patate

200 g di barbabietola prelessata

400 g di farina

1 uovo

sale

pepe

 

Per la salsa :

100 g di robiola senza lattosio ( 0,01% )

80 g di barbabietola prelessata

Sale & pepe

 

30 g di patate tagliate sottili

mezza cipolla

un cucchino di miele

burro 0,01% di lattosio

erba cipollina

 

PROCEDIMENTO:

  • lesso le patate , la passo nello schiaccia patate e le faccio raffreddare ;
  • rendo a crema la barbabietola lessata nel trita tutto ;
  • formo gli gnocchi con le patate fredde ed aggiungo l’uovo, la barbaietola, sape pepe e farina;
  • metto nel tritatutto la barbabietola per la salsina ed aggiungo la robiola ( se vi pare troppo densa allungatela con il latte di riso)
  • aggiusto di sapore la salsina regolandola con sale e pepe;
  • Metto le cipolle a caramellare in padella con un filo di olio e un cucchiaino di miele ;
  • levo le cipolle e ci metto una piccola noce di burro delattosato , aggiungo l’erba cipollina e gli gnocchi lessati in abbondante acqua salata;
  • Friggo in abbondante olio caldo i 30 g di patate tagliati alla julienne , le tampono con lo scottex e le metto sopra agli gnocchi una volta impiattati.

 

 

 


 

INSALATA DI SALMONE E ARANCIA ( senza latticini, senza lattosio)

Con questa bellissima brina mattutina e il gelo Pingu-orso-Polo Nord  tipico di febbraio della pianura padana, non sentite anche voi il bisogno di mangiare qualcosa di fresco?! Io sì!!

487E2FD4-7129-4FCC-8583-EF06E071DECE

INGREDIENTI:

1 arancia

100 g di salmone affumicato

50 g di insalata ( io prendo la lattughina ma scegliete voi a vostro gusto personale)

olio

sale & pepe

 

PROCEDIMENTO:

  • Taglio l’arancia in 4 parti e 3/4 di questa la pulisco bene togliendo la buccia e la parte bianca;
  • il 1/4 restante lo spremo sopra al salmone tagliato a fettine ;
  • lavo bene la lattuga e la condisco con olio  e sale;
  • assemblo questa semplicissima insalata e ci gratto sopra del pepe misto.

CREMA DI ZUCCA CON GAMBERI AL MANDARINO ( senza lattosio, senza latticini)

8CF193DD-068B-4592-A88A-B97B58AB511EMentre me sto sul divano con il mio amico termometro , la mia fedele copertina e il gatto, ne approfitto per presentarvi la crema di zucca allo zenzero con gamberi marinati al mandarino. Questa ricetta l’ho creata per Aili, sono ingredienti che abbiamo tutti a casa ed è più semplice a farla che a raccontarla!

INGREDIENTI:

1/4 di zucca
Mezza cipolla rossa
Paprika dolce
3 cucchiai di latte di riso
Sale
Pepe
Zenzero

Gamberi
Olio
Succo di mandarino
Sale
Pepe

PROCEDIMENTO:

▪️Tagliare la cipolla a fettine e metterla a rosolare in padella;
▪️aggiungere la zucca ben pulita e tagliata a pezzetti;
aggiustare di sale e di pepe , ▪️aggiungere la paprika e far cuocere bene;
▪️una volta cotta togliere dal fuoco , aggiungere il latte di riso e rendere a crema con il frullatore ad immersione.
▪️Lavare bene i gamberi ,togliere l’intestino e lessare qualche minuto in acqua salata.
▪️Condirli con succo di mandarino, olio , pepe .
Impiattare mettendo la crema e spolverandola con lo zenzero, regolalo voi in base al vostro gusto personale, a me piace deciso quindi ne metto un po’, infine aggiungere i gamberi ed il prezzemolo .

Se amate i sapori decisi, potete aggiunge un’acciuga alla crema di zucca, mentre lei si cuoce la fate sciolgiere insieme 😋

MILLEFOGLIE SALATA CON PESTO E POMODORI ( senza lattosio)

80EE5C1F-DA4B-43A1-B69E-2CC98982143E

I prodotti nel mio frigo vivono costantemente in un clima rigido misto ad un ambiente pressochè desertico, per questo assemblare a volte è l’unica scelta. Oggi ho deciso di mettere in tavola i sapori e i colori dell’Italia, e il frigorifero proponeva una sfoglia, senza lattosio ovviamente, il pesto anche lui privo di lattosio, i pomodorini appena raccolti dal mio orto e una besciamella appena fatta con tutti delattosati !

INGREDIENTI per 3 mini millefoglie:

sfoglia senza lattosio

pesto senza lattosio

pomodori

miele

200 ml latte senza lattosio (Accadì)

20 g di burro delattosato ( latteria Soresina)

20 g di farina 00

sale, pepe e noce moscata

 

PROCEDIMENTO:

  • taglio la sfoglia in 9 rettangoli, la bucherello per bene, ci metto sopra un pezzo di carta forno e un peso ( questo procedimento serve a non darla gonfiare troppo in cottura);
  • la metto a cuocere a 180 gradi per 10/15 minuti ;
  • intanto preparo la besciamella mettendo 20 g di burro in un pentolino, lo faccio sciogliere, aggiungo la farina e quando l’ha assorbita tutta metto il latte. Mescolo bene e spesso e appena inizia ad addensare aggiungo sale, pepe e una grattatina di noce moscata;
  • lavo bene e taglio i pomodorini a metà, metto un filo di olio in padella poi i pomodori ed infine un cucchiaino di miele, li lascio rosoloare fino a quando il sughino del pomodoro non crea una crema densa con il miele;
  • ora assemblo mettendo prima la besciamella, poi il pesto ed infine i pomodori.

GNOCCHI TRICOLORE CON SALMONE , ZUCCHINE E MELAGRANA

Snapseed

Questa ricetta l’ho ideata per AILI -associazione italiana latto intolleranti -associazione utilissima che si occupa principalmente di agevolarci la vita, con informazioni base, ricette e consigli su dove possiamo mangiare con sicurezza senza star male.

La ricetta è veloce e non richiede assolutamente l’uso di latticini.

INGREDIENTI:

1 zucchina
10 pomodori piccoli ( io ho usato i piccadilly gialli)
100 g di salmone fresco
Una manciata di chicchi di melagrana
250 g Gnocchi tricolore ( leggete sempre bene le etichette, senza lattosio devono essere ovviamente)
Scalogno
Vino bianco per sfumare
Un cucchiaino di miele
Sale
Pepe

 

PROCEDIMENTO:

  • Taglio le zucchine a fettine con il pelapatate, le salo e le faccio saltare in padella con un filo di olio.
  • Tolgo le zucchine e metto un cucchiaio di olio e mezzo scalogno tagliato sottile, i pomodori tagliati a metà e il miele.
  • Appena le bucce diventano “rugose” tolgo anche queste e metto il salmone tagliato a pezzettini, sfumo con il vino bianco e una volta evaporato rimetto le zucchine ed i pomodori.
  • Aggiusto  di sale e pepe ed aggiungo i chicchi di melagrana.
  • Metto gli gnocchi a cuocere in abbondante acqua salata, appena salgono in superficie li scolo e li metto in padella per qualche istante e servo!

SPAGHETTI CON ACCIUGHE e POMODORI AL MIELE ( senza lattosio, senza latticini)


Questa ricetta racchiude sia i sapori intensi e decisi che le note dolci ed aromatiche del miele di castagno, è un vero piacere per il palato, e come sempre unisce l’intolleranza al lattosio e la gola!

spaghetti mabka

INGREDIENTI:

200 g di spaghetti
3/4 pomodori freschi tagliati a met
pomodori essiccati
4 acciughe sottolio
1 cucchiaino di miele di castagno ( va benissimo anche semplice di acacia)
pane grattugiato grossolanamente
prezzemolo
sale&pepe  qb

 

PROCEDIMENTO:

  • Metto la pasta a lessare in abbondante acqua salata;
  • lavo e taglio i pomodorini,  li metto in padella a rosolare con lo scalogno e un cucchiaino di miele;
  • aggiungo le acciughe ed una volta sciolte metto anche i pomodori essiccati ;
  • aggiusto di sale e pepe e finisco la cottura aggiungendo acqua di cottura della pasta;
  • Scolo la pasta, la salto insieme , ci metto il prezzemolo e una volta messa nel piatto aggiungo le briciole di pane tostato in una padella a parte per qualche istante.