Archivi tag: pesce

TARTARE COTTA DI TROTA (senza lattosio, senza latticini)

Sempre per la sezione #zerosbatti , cioè quelle ricette che si fanno in un batter d’occhio e senza troppe fatiche , vi propongo questa versione fredda della trota.

 

Tartare cotta di trota senza lattosio

INGREDIENTI:

una trota pulita ed eviscerata oppure un filetto già pulito di circa 250 grammi
una decina di pomodorini
2 rametti di timo
vino bianco
olio
limone
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

  • passare delicatamente il dito sul pesce per sentire se ci sono lische, in caso levarle con una pinzetta da cucina
  • lavare e tagliare i pomodorini in pezzi grandi
  • adagiare la trota su un foglio di carta forno
  • aggiungere un filo d’olio, 1 cucchiaio di vino bianco, sale, timo e i pomodori
  • chiudere la carta forno sopra al pesce in modo che cuocia uniformemente mantenendo bene il profumo degli aromi messi
  • infornare a 200 gradi per 15 minuti circa
  • far raffreddare, levare la pelle e tagliarle sia i pomodori in pezzi piccoli che il pesce a tartare
  • creare un’emulsione con l’olio, il limone  e il pepe e condire sia i pomodori che il pesce
  • se preferite potente anche “condirla” con un cucchiaino di maionese al pompelmo o alla paprika!

SPAGHETTI CON TELLINE ( senza lattosio , senza latticini)

Le telline sono più piccole, più dolci e più delicate rispetto agli altri molluschi, talmente buone , quelle romane, che sono diventante presidio Slow Food!

spaghetti con telline

INGREDIENTI:

3 etti di telline
200 g di pasta
mezza cipolla
vino
olio
prezzemolo
pepe
timo

 

PROCEDIMENTO :

  • Metto le telline in padella, le copro con un coperchio e lascio che si aprano tutte o quasi.
  •  Filtro il liquido in modo da levare il più possibile la sabbia che rimane sul fondo.
  • Faccio soffriggere in padella la cipolla con l’olio , aggiungo le telline con la loro acqua e sfumo con il vino bianco .
  • Lesso la pasta in abbondante acqua salata.
  • Scolo la pasta e la metto nella padella con le vongole , aggiungo pepe e prezzemolo e amalagamo aggiungendo acqua di cottura della pasta se si asciuga troppo.

MEZZE MANICHE AL RAGù DI PESCE CON BASE DI AVOCADO E FRAGOLE IN AGRODOLCE (senza lattosio, senza latticini)

L’avocado è multitasking, ha delle note che sono adatte sia per i piatti dolci che per quelli salati, e in questo caso mi butto proprio su quest’ultimo accompagnandolo come nel suo classico con il pesce.

 

20314121-C097-4178-8169-9DE84C63AF94

INGREDIENTI:

200 gr di mezze maniche
4 gamberoni
1 totano
Avocado
Fragole
Soia
Zucchero
Aglio
Olio Pepe Sale
Spezie (pepe, timo limonato)

PROCEDIMENTO:

  • Sgusciare i gamberoni e con i gusci (teste comprese) fare un brodetto con acqua e far bollire per almeno 20 minuti.
  • Filtrare il brodo e portare a riduzione in una padella con l’aglio.
  • Tagliare i gamberoni grossolanamente al coltello con i totani a pezzettoni.
  • Per la salsa di avocado frullare una porzione di frutto con un filo d’olio, un pizzico di sale, pepe e un po’ d’acqua. Regolare a piacimento sia la consistenza che il sapore.
  • Per la riduzione di fragole agrodolci, portare a ebollizione le fragole fatte a pezzetti con poca salsa di soia, un cucchiaio di zucchero e un cucchiaio di acqua.
  • Quando si sarà formata una simil-marmellata morbida, filtrare il composto.
  • Lessare la pasta in abbondante acqua salata.
  • Sulla padella con il brodo ristretto e l’aglio far saltare 3 minuti massimo i gamberi e i totani, poi sfumare con un filo di vino bianco ed allungare con un po’ di acqua di cottura. Aggiustare a piacimento con sale e spezie.
  • Scolare la pasta e farla saltare in padella.
  • Impiattare utilizzando la base di avocado e alcune gocce di riduzione di fragole alla soia.

 

Con questa ricetta vi ricordo che la seconda edizione del lactose free expo è in cantiere, per maggiori informazioni vi invito a consultare il sito ufficiale dell’evento.

https://www.glutenfreeexpo.eu/

INSALATA DI POLPO (senza lattosio, senza glutine, basso indice glicemico)

In internet si trovano 1200 modi diversi per cuocere il polpo, chi lo mette in acqua fredda,  chi solo quando bolle, chi lo spezia prima, chi dopo, chi lo cuoce tanto e chi poco, insomma ci sono diverse scuole di pensiero. Oggi vi dico la mia, che ovviamente non è legge, ma lascia il pesce facile da pulire , delicato e morbidissimo.

polpo

Ingredienti:

1 kg di polpo fresco

1 cipolla

1 carota

1 zucchina

sale

prezzemolo

olio

pepe

peperoncino

limone

 

Procedimento:

  • Metto in una pentola bella capiente il sale, una carota pulita e tagliata a pezzi, la cipolla pulita e tagliata in 2 e le zucchine a rondelle grosse, sempre lavata e ben pulita.
  • Metto il polpo in acqua fredda ed accendo il gas, da quando inizia a bollire lo lascio cuocere 1 ora ( 1kg polpo = 1 ora cottura a bollore) .
  • Passata l’ora spengo il gas e copro con il coperchio per far sì che raffreddi in modo più graduale possibile.
  • Quando si sarà raffreddato lo tolgo dall’acqua , levo la pelle e lo taglio a pezzetti
  • Condisco con olio,  pepe, prezzemolo,  peperoncino e limone.

Se vi piace potete sostituire il limone con l’arancia o il pompelmo rosa!

cozze fritte

COZZE FRITTE ( Senza lattosio, senza latticini)

Delle semplici cozze fritte e poste su una salsina di pomodoro e peperoni
cozze fritte
INGREDIENTI Per 2 persone

2 etti di cozze
1 uovo
pangrattato
olio
limone
sale
pepe

per la salsa
pomodoro fresco
concentrato di pomodoro
peperone rosso
peperoncino
sale
pepe

PREPARAZIONE

Inizio con il far aprire le cozze in padella, poi le stacco dalle valve e le metto a marinare in un piatto con limone, olio e pepe, per circa un’oretta.

Intanto faccio il sugo rosolando la cipolla, mettendo poi i pomodori ed i peperoni tagliati in padella con un filo di olio,metto un cucchiaino di concentrato di pomodoro aggiusto di sale e metto i peperoncino. Lascio cuocere una decina finché la maggior parte dei liquidi non sono evaporati. A fine cottura passo tutto nel frullatore ad immersione.

Prendo le cozze, faccio una doppia panatura uovo-pangrattato-uovo pangrattato e friggo in abbondante olio caldo.

Assemblo il piatto mettendo sulla valva della cozza ben lavata il sughetto, poi la cozza e una spruzzata di prezzemolo

Tonno in crosta ( anche senza lattosio)

Un tonno appena scottato in padella, con una crosta di semi di papavero e pistacchi tritati. La base è una crema di rapanello e yogurt. Affiancati ad una maionese fatta con il pompelmo rosa.
tonno
INGREDIENTI per 2 persone:

2 etti di tonno
olio
sape
pepe
limone

Per la crosta:
una decina di pistacchi
semi di papavero

per la base:
100 grammi yogurt greco ( per noi intolleranti yogurt bianco non dolce mi raccomando con i fermenti lattici vivi)
50 grammi rapanelli puliti e lavati

2 etti di tonno
una decina di pistacchi
semi di papavero

per la maionese
20 g di succo di pompelmo rosa
210 g di olio freddo di frigo
1 uovo
1 cucchiaino di senape
sale

PREPARAZIONE

Inizio tagliando il tonno a pezzettoni e lasciandolo marinare 30 minuti circa in olio, limone, sale e pepe.
Intanto preparo la base semplicemente mettendo nel tritatutto i rapanelli, un pizzico di sale e quando saranno leggermente tritati metto lo yogurt greco.
Poi faccio la maionese mettendo il sale, l’uovo, il succo di pompelmo, la senape ed in ultimo l’olio, emulsiono tutti gli ingredienti con il frullatore ad immersione.
a questo punto taglio i pistacchi al coltello, li mischio ai semi e ci passo dentro il tonno.
In una padella della calda scotto il tonno da tutti i lati, sfumo con il rum ed assemblo il piatto.

COZZE GRATINATE ( senza lattosio, senza latticini)

Veloci, economiche e gustose! Le mangia di gusto anche mio marito nonostante non le ami particolarmente.

cibo

 

1 panino secco ( mai buttare gli avanzi di pane!!!!)
Pepe misto ( io uso un mix di bacche di pepe rosa, verde,  bianco e  nero)
Peperoncino
Aglio
Prezzemolo
Olio evo
Cozze freschissime
-lavare e pulire bene le cozze
– metterle in una padella larga e chiudere  con un coperchio, lasciarle a fuoco basso finché non sono aperte ( le cozze che non si aprono non si mangiano mai!!!)
– mettere nel tritatutto i pezzi di pane secco e farlo in briciole, aggiungere prezzemolo fresco tagliato piccolo, pepe, aglio e peperoncino se gradite.
– tenere un il frutto della cozza con un solo lembo del guscio ed adagiarli in una pirofila da forno
– mettere su ogni cozza il composto di pane , un filo di olio ed infornare con grill a 200 gradi fino a gratinatura .

 

TROTA SALMONATA AL FORNO ( senza lattosio, senza latticini)

Niente di più semplice e sfizioso, un pesce non troppo caro, 15 minuti di cottura e pochi grassi, che c’è di meglio?

INGREDIENTI:
-Un filetto di trota salmonata di circa 2 etti e mezzo
-6/7 olive denociolate
-Sale
-Pepe
-Olio
-Prezzemolo
PROCEDIMENTO:
Adagiare su un foglio di carta forno la trota ,tagliata a pezzettoni, dalla parte delle pelle.
Insaporire con sale e pepe.
Mettere un filo di olio e le olive tagliate
Chiudere la carta forno, lasciando un piccolo sfiato nella parte centrale.
Cuocere a 180 gradi per 15 minuti circa.