Archivi tag: Mousse caffè

Caffè con mousse al caffè e cioccolato fondente (senza lattosio, senza latticini)

Il caffè , che amiamo praticamente tutti, ha davvero mille e una proprietà, le conoscete tutte? Ne sapete altre?

☕️ è un tonico sia per i nervi che per il cuore (se non hai i 5 minuti ti vengono!)

☕️ aumenta la frequenza e l’ampiezza degli atti respiratori (qui si direbbe : se büfa mei e poi via un bel “Adriaaaanaaaaa!!!! Spalancando le finestre di casa con meno 14 gradi fuori!”)

☕️ facilità il lavoro celebrale (avrei giusto un paio di persone a cui offrire il caffè) e muscolare

☕️ diuretico (come fa fare la plin plin 🛎 il caffè nessuno mai)

☕️ euforizzante (un po’ come i figli dei Flanders nei Simpson in overdose da zucchero)

☕️ agisce sulla peristalsi gastroenterica favorendo la digestione (la nona sinfonia poi la si “canta” da Dio)

☕️ ha un valore alimentare quasi nullo (fate ciao al culone e alla cellulite 👋🏿)

☕️ si può usare sia come infuso in polvere per piacere personale😎 che sotto forma di caffeina nella terapia farmaceutica per l’affaticamento muscolare e intellettuale.

Dopo quest’elenco delle utilità vi lascio anche due info noiose, noiose e noiose:

La caffeina fu studiata nel 1823 da Dumas e Pelletier ma venne sintetizzata nel 1863. Nel caffè verde si trova allo stato libero e parzialmente associato all’acido coffico. Il processo di torrefazione, che avviene intorno ai 200-220°, distrugge buona parte della caffeina, fa aumentare la percentuale sia delle proteine che dei minerali e abbassa il tasso glucido. Contiene potassio, magnesio, fluoro, iodio e vitamina PP.

~ Ci avete fatto caso che è un diuretico e contiene vitamina PP, vero? 😜~

INGREDIENTI:

Un caffè + un caffè freddo per la mousse

Cioccolato fondente senza lattosio

200 ml di panna vegetale giá zuccherata

PROCEDIMENTO:

  • Montare la panna ben ferma e aggiungere poco alla volta il caffè freddo
  • Fare il caffè caldo, aggiungere la mousse di panna e caffè
  • Con l’ausilio di una grattugia grattare le scaglie di cioccolato -ben freddo di frigo- sopra alla tazzina

TORTA ZAFFERANO E CAFFÈ (senza lattosio)

La colpa è di Miria che al cake day ha presentato un ciambellone pressochè straordinario aromatizzato con zafferano e caffè , quel connubio mi ha stuzzicata subito così l’ho preso e l’ho messo nel cassetto della memoria fino al mio compleanno quando l’ho realizzato in versione fredda.

Torta zafferano e caffè senza lattosio

INGREDIENTI:

Una base brisêe pronta (io uso Stuffer ma se avete tempo potete farla con 200 g di farina, 100 g di burro senza lattosio e 50 g di acqua)
250 g  di ricotta senza lattosio
70 g di zucchero
Un cucchiaio di latte di riso
qualche pistillo di zafferano ( o la polvere se preferite)
250 g di panna vegetale
una tazzina di caffè

PROCEDIMENTO:

  • metto in infusione nel latte di riso caldo qualche pistillo di zafferano e lo lascio in infusione una notte
  • Adagio la brisêe su uno stampo a cerniera da 24 cm, taglio l’eccesso e sopra un altro foglio di carta forno appoggio una teglia più piccola
  • cuocio la brisêe in forno a 180 gradi per 10/15 minuti ( regolate i tempi in base al vostro forno ) , la sforno e la lascio raffreddare
  • rendo a crema la ricotta con lo zucchero, quando i granelli di quest’ultimo non si sentono più ci aggiungo il latte di riso con lo zafferano
  • stendo questa crema sulla base e metto il tutto in frigo
  • intanto monto la panna vegetale ( se usate una delattosata va zuccherata al contrario di quella vegetale, mi raccomando! ) e una volta montata ben ferma aggiungo una tazzina di caffè , 70 ml circa, freddo
  • decoro la torta mettendo questa mousse di caffè sopra alla crema di zafferano