Archivi tag: mabka

INSALATA DI ZUCCHINE ED ARANCIA (senza lattosio, senza latticini, senza glutine, a basso indice glicemico e ligh)

Niente di più semplice di un contorno fresco, veloce e pieno di vitamine. Adatto ad un regime alimentare ipocalorico e a basso indice glicemico .

0ED17E9E-4E7E-4BF8-B582-64D4A08F8D9E

INGREDIENTI:

zucchine
arancia
olio
bacche di ginepro
sale & pepe

PROCEDIMENTO: 

  • lavare bene le zucchine e tagliarle più sottili possibile con l’ausilio di un pelapatate;
  • spruzzare un pochino di succo di arancia sopra con qualche bacca di ginepro e lasciarle marinare 10 minuti;
  • tagliare a vivo l’arancia ed aggiungerla alla zucchine;
  • condire con sale, pepe e olio.

 

IDENTITÀ GOLOSE 2018

 

7D2FC2DB-EC84-4521-ACAC-FDC6C6BA2586

“ La quattordicesima edizione del congresso Identità Golose Milano avrà come filo conduttore il tema del Fattore Umano. Con questo è nostra intenzione mettere al centro delle tre giornate le relazioni umane, l’uomo-chef e tutti coloro che lo circondano sul lavoro, dalla cucina alla sala, al rapporto coi clienti e prima ancora artigiani e fornitori. È il momento, pur non rinunciando all’emozione per quello che c’è nel piatto, di spostare l’attenzione sul convivio, su quanto avviene attorno alla tavola, punto d’incontro di mondi . “
Questa era la premessa, egregiamente mantenuta, inutile dirvi che è stata una grandissima emozione incontrare i propri miti dal vivo è qualcosa di unico, li guardi con estrema ammirazione, li ascolti totalmente incantata ed affascinata dalle loro parole, dai loro racconti, dal loro vissuto.
Li incontri al di fuori delle sale tranquilli ,sorridenti e rilassati come se fosse normale routine concretizzare un’opera d’arte in un piatto.
Essendomi persa il primo tema che mi ero prefissata con la grandissima Antonia Klugmann , mi sono data alla seconda tappa, Carlo Cracco, lo ammetto non era tra i miei preferiti ma si è riscattato. Il tema “ identità di pasta” l’ha dedicato al maestro Gualtiero Marchesi con un simpatico aneddoto dove , il suo maestro gli faceva cucinare ben cinque maccheroni a persona, impiattandone solo tre , seppur perfetti nella forma e nel sapore , non riscontrava la gioia dei commensali per il quantitativo. Ma sì sa, i grandi geni sono intoccabili.
La terza tappa è stata caratterizzata dal “ fattore umano” in una sala gremita di persone per la presenza straordinaria di Davide Oldani, un vero e proprio mito. Un piatto ricercato, dove le qualità olfattive arrivano ad inebriarti completamente ancor prima di vedere il piatto.
In pausa congresso ho rivisto una mia compagna di percorso, una food blogger come me di Aili, diecimila volte più brava e spigliata di me, Nonna Paperina. Mi ha presentato altre blogger , tra cui una giornalista, Babette, che super mega gentilmente mi ha concesso di entrare con lei ad intervistare la Klugmann, una donna gentilissima e disponibile che con il sorriso ha risposto anche sull’ esperienza a MasterChef !
Continua la giornata con una degustazione di oli dell’azienda Olitalia e  tre chef che hanno saputo far risaltare al meglio le qualità organolettiche di questi oli delicati. Il primo piatto l’ho dovuto saltare per un’allergia ma il secondo e il terzo sono stati un vero e proprio tripudio di sapori e profumi.

Vi lascio qualche foto che non spiegano le emozioni ma illustrano al meglio la sdraordinarietà del congresso!

IMG_8750

 

IMG_8756

IMG_8762

67F5179D-5DAE-45C2-AC68-8D3C732E131A 8D61B636-D1D4-4505-B59F-26C3A70B2DAC AB16AB76-7C6B-4897-AC82-1B15D4137507

IMG_8760 IMG_8761 IMG_8778

IMG_8779 IMG_8782 IMG_8781

 

SPAGHETTI QUADRATI CON CREMA DI BARBABIETOLE E BRESAOLA CROCCANTE (senza lattosio)

Il rosa è il colore femminile per eccellenza , e Marzo è senza dubbio il mese della donna, per cui voglio dare il benvenuto a questo mese  che amo e di cui aspetto i primi timidissimi raggi di sole con qualcosa di solare e femminile!742E8AB1-DADE-49C9-9345-F5EE7AFD3819

 

INGREDIENTI:

200 g di spaghetti quadrati

mezza cipolla rossa

100 g di robiola senza lattosio (0,01%)

80 g di barbabietola prelessata

2/3 fette di bresaola

1 cucchiaino di miele

olio

sale & pepe

PROCEDIMENTO:

  • mettere la pasta a lessare in abbondante acqua salata;
  • con l’ausilio di un tritatutto rendere a purea la barbabietola ed aggiungere la robiola regolando poi di sale e pepe il composto;
  • tagliare la bresaola a listarelle e farla incroccantire in padella senza alcun condimento per qualche istante;
  • in un pentolino mettere la cipolla a carammellare con un filo d’olio e un cucchiaino di miele;
  • levare la cipolla e mettere per pochi minuti il composto robiola-barbabietola;
  • scolare la pasta ed unirla in padella alla salsa;
  • aggiungere la cipolla croccante  e la bresaola.

 

Con questa ricetta vi ricordo che lactose free expo 2018 è già il lavorazione, se vi interessa visitate http://Www.glutenfreeexpo.it

CREMA AL GUSTO DI BISCOFF (senza lattosio, senza latticini)

Nei giorni scorsi, sul gruppo Lactose Free Cooking , hanno chiesto “ cosa si può fare con la biscoff oltre che prenderla a cucchiaiate ?” Io pensavo di fare dei cioccolatini ripieni, una ganache o una mousse, ma ho virato verso una più ciccionissima crema ! 8E821B5C-94B4-4043-8C19-4D0E7087ED20

INGREDIENTI:

una lattina di latte di cocco ( troverete la foto del prodotto sulla mia pagina fb)

2 cucchiai di zucchero a velo

1 cucchiai di Nocciolata senza lattosio

1 cucchiaio di Biscoff

 

PROCEDIMENTO:

per ottenere la panna di cocco mi sono fatta aiutare dall’espertissima Welda

  • mettere la lattina in frigorifero almeno 24 h prima di usarla;
  • senza agitarla nè ribaltarla fare un’incisione con l’apri lattine sul fondo e far scendere la parte liquida che metteremo da parte per un’altra preparazione;
  • una volta scesa tutta aprimo la lattina e prendiamo la parte solida , formata da elementi più grassi che durante la separazione alla temperatura di 4 /6 gradi del frigo rimangono nella parte alta ;
  • 8665247D-0A1C-4EC1-AD09-834B74A860B9
  • Aggiungiamo lo zucchero a velo (il quantitativo é a vostro gusto personale) e montiamo con le fruste belle fredde;
  • aggiungiamo un cucchiaio di Nocciolata e uno di Biscoff, ed incorporiamo delicatamente con l’ausilio di una leccapentole.

CRACKERS POMODORO E ORIGANO (senza lattosio, senza latticini)

Mi ero salvata la ricetta sulle note del telefono, dopo aver guardato in tv una puntata di qualche programma con Gordon Ramsey, l’ho abbandonata lì per un bel pò (20/07/2015 dice il cellulare) fino a quando non mi sono detta “dai proviamo”! Ammetto che non è il mio genere ma a  mio marito piacciono molto.

 

7FEC14A7-EFC5-462C-99DE-456A194475EA

INGREDIENTI:

300 g di farina 00
100 g di acqua
1 g di lievito istantaneo per piatti salati
50 g di concentrato di pomodoro
origano
sale

 

PROCEDIMENTO:

  • Mescolo tutti gli ingredienti ed impasto fino a quando non ne esce un panetto liscio ed omogeneo, dopo di che lascio riposare un’oretta;
  • stendo uno strato sottile e taglio dei rettangoli regolari che adagio sulla carta forno;
  • cospargo con sale grosso ed inforno a 160 gradi per circa 7 minuti.
  • La parte difficile è proprio la cottura, se cuociono poco escono mollicci da sembrare quasi stantìì, se invece si cuociono troppo diventano duri e per niente friabili, quindi armatevi di santa pazienza e fare delle prove con 1 o 2 cracker in modo da regolarvi con il vostro forno .

 

 

 

PASTA CON ALBUMI ( senza lattosio, senza latticini)

A3D153C0-F98F-4C1B-ADC3-D8ABCD0E0C40

Mi erano avanzati 4 albumi dalla preparazione di un dolce, ma non avevo voglia di fare le solite meringhe o la solita frittata, così ho fatto un bel tour in rete ed ho scoperto che può fare tranquillamente la pasta. Lo ammetto, ero scettica, nella mia mente frullava l’idea che l’estasticità dell’albume gli avrebbe conferito una consistenza un po’ ciccosa. Invece no. Ne sono rimasta piacevolmente colpita per cui ve la ripropongo più che volentieri. Del resto basta pesare gli albumi e mettere in egual quantità le farine!

INGREDIENTI:

150 g di albumi

150 g di semola

150 g di farina 00

PROCEDIMENTO:

  • pesare gli ingredienti ed impastare il tutto fino a quando non risulta un panetto compatto;
  • con l’ausilio della nonna papera stendere in modo graduale la sfoglia da uno spessore maggiore ad uno minore;
  • se vi sembra troppo appiccicoso aiutatevi con la semola;
  • lasciate riposare le sfoglie ed infine tagliatele a piacere. Io per esempio ho fatto sia i tagliolini che le tagliatelle.
  • Lessate in abbondante acqua salata per massimo 2/3 minuti e condite a piacere!

C055A752-89DB-4DAB-8E5D-817E5DAC2555

POLVERE DI AGRUMI ( senza lattosio, senza latticini, senza glutine)

B6BB2883-5C4E-4C3C-85C5-EC2C910DAE89

Quando ho letto questo trucchetto sulla pagina “ la bella tartaruga” mi sono lettermente illuminata e appena ho avuto tempo l’ho riprodotta!!

 

INGREDIENTI:

 

buccia di 3 arance non trattate

buccia di 2 limoni non trattati

 

PROCEDIMENTO:

  • Lavare bene la frutta e prelevare la buccia con l’ausilio di un pelapatate prestando attenzione ad eliminare bene la parte bianca che lascia un gusto amarognolo ;
  • mettere le bucce sulla carta forno e farle essiccare in forno 2 h a 75 gradi ( oppure una giornata sui caloriferi caldi ) ;
  • Una volta belle croccanti passarle nel tritatutto fino a diventare polvere .

Questa polvere si può usare nelle torte, o insieme ad una crosta croccante per il pesce oppure nei risotti agrumati!

Ps:  con la polpa ci potete fare una spremuta uppure aggiungendo le carote un succo ACE !

 

SALSA DI ACCOMPAGNAMENTO PER LA PASTA AL PESCE CON L’AGLIO DELICATO (senza lattosio)

Cannavacciuolo è un grandissimo Chef che ho sempre guardato con estremo entusiasmo e rispetto, tanto che anni fa mio marito al mio compleanno mi ha portato a conoscerlo  (vi risparmio la foto  IMBARAZZANTE dove io sono larga e alta come una sua coscia). Inutile dirvi quanto è stato bello ed emozionante entrare nella sua quasi asettica cucina! Per cui oggi vi propongo un suo trucchetto per stemperare il sapore forte dell’aglio.

36781609-C140-40FF-8B22-C1E59FCE3768

INGREDIENTI:

aglio
latte senza lattosio ( io uso sempre 0,01%)
olio

PROCEDIMENTO:

  • Prendere l’aglio , pulirlo bene e metterlo a macerare una notte in frigorifero immerso nel latte;
  • il giorno successivo togliere l’aglio dal latte e sciacquarlo bene sotto l’acqua corrente del rubinetto;
  • tramite l’ausilio del tritatutto rendere a crema l’aglio aggiungendo un pochino di latte nuovo e un filo d’olio;
  • Aggiungere questa salsina come base di impiattamento per una pasta al pesce.

 

Ps: il libro di Cannavacciuolo con la sua firma lo conservo come un oggetto di culto sacrissimo!

DB76B232-729F-4001-BDA9-994011EECF15

TAGLIOLINI AL NERO DI SEPPIA ( SENZA LATTOSIO, SENZA LATTICINI)

Con  il nero di seppia avanzato questa volta sono andata sul classico, ho realizzato dei tagliolini all’uovo con gamberi e seppioline.

3012FCF1-6CF8-4281-BE0C-7EE9ED961037

 

INGREDIENTI:

tagliolini 2 etti
5/6 gamberoni sgusciati
una manciata di seppioline
nero di seppia ( 1 g ogni 100 g di pasta)
pomodorini
aglio
timo
alloro
olio
vino bianco
sale & pepe

 

PROCEDIMENTO:

  • Mettere a soffriggere uno spicchio d’aglio con un filo di olio extravergine d’oliva;
  • aggiungere i pomodorini, i gamberi e le seppie e sfumarli bene con il vino bianco;
  • aggiungere le spezie;
  • una volta cotti levare il pesce e i pomodori e mettere il nero di seppia;
  • lessare la pasta in abbondante acqua salata e cuocerla per metà del tempo;
  • aggiungere i tagliolini nel nero di seppia e terminare la cottura in padella aggiungendo l’acqua di cottura della pasta;
  • impiattare i tagliolini ed aggiungere il pesce ed i pomodori.

 

SCATOLINA DI FONDENTE CON MOUSSE ALLA VANIGLIA E LAMPONI ( senza lattosio, senza glutine)

D54B2AB4-FE39-4847-A79D-12F6A0B8BA8E

Avevo visto il tutorial di questa scatolina molto tempo fa, mi aveva fatto venire subito voglia di provarla, poi tra una cosa e l’altra l’avevo messa nel cassetto della memoria, fino ad oggi, in cui mi sono detta: “ massì dai, proviamoci”!

INGREDIENTI per 2 scatoline :

100 g cioccolato fondente senza lattosio in foglie
125 g di mascarpone ( quello con lattosio 0,01%)
100 g di panna vegetale da montare
2 cucchiai di zucchero
polvere di vaniglia Bourbone
lamponi qb

 

PROCEDIMENTO:

 

  • Preparo i 5 lati della scatolina e metto a sciogliere il restante cioccolato;
  • una volta fuso lo uso come collante per costruire la scatolina, mettendo in frigo di lato in lato;
  • quanto la scatolina è pronta la metto in frigo per far rassodare bene il cioccolato.
  • Intanto rendo a crema il mascarpone con 2 cucchiai di zucchero ( regolate a vostro piacimento la zuccherinità) ed aggiugno mezzo cucchiaino di vaniglia.
  • Monto la panna ben ferma  e la incorporo molto delicatamente, sempre dal basso verso l’alto, alla crema di mascarpone.
  • La metto nella scatolina, aggiugno i lamponi e decoro a piacere.