Archivi tag: facili

TARTARE COTTA DI TROTA (senza lattosio, senza latticini)

Sempre per la sezione #zerosbatti , cioè quelle ricette che si fanno in un batter d’occhio e senza troppe fatiche , vi propongo questa versione fredda della trota.

 

Tartare cotta di trota senza lattosio

INGREDIENTI:

una trota pulita ed eviscerata oppure un filetto già pulito di circa 250 grammi
una decina di pomodorini
2 rametti di timo
vino bianco
olio
limone
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

  • passare delicatamente il dito sul pesce per sentire se ci sono lische, in caso levarle con una pinzetta da cucina
  • lavare e tagliare i pomodorini in pezzi grandi
  • adagiare la trota su un foglio di carta forno
  • aggiungere un filo d’olio, 1 cucchiaio di vino bianco, sale, timo e i pomodori
  • chiudere la carta forno sopra al pesce in modo che cuocia uniformemente mantenendo bene il profumo degli aromi messi
  • infornare a 200 gradi per 15 minuti circa
  • far raffreddare, levare la pelle e tagliarle sia i pomodori in pezzi piccoli che il pesce a tartare
  • creare un’emulsione con l’olio, il limone  e il pepe e condire sia i pomodori che il pesce
  • se preferite potente anche “condirla” con un cucchiaino di maionese al pompelmo o alla paprika!

LINGUE PUGLIESI (senza lattosio, senza latticini)

Quando si ama cucinare i tempi di stop forzato sono una vera e propria tortura, ma ora che sono nuovissima vi propongo una ricetta che faccio spesso e che amo davvero molto, le lingue pugliesi!

 

F62EEEAC-380F-4E5A-92D9-7EB73B87BA22

INGREDIENTI:

una patata lessa di circa 150 g

300 g di farina

100 g di acqua

4 g di lievito di birra secco

10 g di miele

10 g di sale

 

PROCEDIMENTO:

  • Lessare le patate in abbondante acqua salata, schiacciarle con una forchetta e farle raffreddare;
  • aggiugere la farina, l’acqua, il lievito e il miele ed amalgamare, infine aggiungere il sale ed impastare bene per attivare al meglio la lievitazioni;
  • metterle a lievitare il panetto fino al raddoppio, in forno spento e coperto da un canovaccio umido ( circa 3/4 h con il lievito di birra)
  • dividerlo in quattro parti e , aiutandosi con le mani oleate, formare delle strisce stette e lunghe;

Continua la lettura di LINGUE PUGLIESI (senza lattosio, senza latticini)

CROSTATA ALL’ALBICOCCA (senza lattosio e senza latticini)

Le cose semplici sono quelle che danno maggior soddisfazione, sono quelle che apprezzano tutti, che amano sia i bimbi che gli adulti, sono ingredienti facili, sono la cucina semplice e la gioia di far colazione insieme alle persone che si amano.

crostata ottima

 

 

Dosi per 2 torte con stampo 26 cm:

500 g di farina

250 g di burro senza lattosio (Io uso Latteria Soresina 0.01% o olio di semi in rapporto 80:100 quindi 200 g di olio)

250 g zucchero

5 tuorli ( rossi)

700/800 g di marmellata a piacere

scorza di mezzo limone

mezzo cucchiaino raso di polvere di vaniglia Bourbone

 

Procedimento:

Lasciare uova e burro a temperatura ambiente.

  • Mettere su una spianatoia la farina e fare il classico “nido”
  • al centro aggiungere i tuorli , lo zucchero, il burro e gli aromi
  • lavorare fino a quando non sarà diventato liscio e compatto.
  • mettere in frigorifero almeno 30 minuti ( serve a mantenere stabilità in cottura e a non stracciare la frolla, più tempo riposa meglio uscirà il dolce)
  • stendere la frolla su carta forno , ritagliare il contorno di 2/3 cm di raggio in più, rispetto allo stampo, in modo che esca già fatto anche il contorno e metterlo nella tortiera
  • sistemare i bordi e mettere la marmellata, decorare a piacere con la frolla restante
  • cuocere 20-25 minuti fino a doratura in forno preriscaldato a 180 gradi.

Se vi avanza della frolla non sprecatela, fate dei biscotti semplici, dell’altezza della frolla usata per la crostata e 10-15 minuti prima di spegnere la torta mettete in forno anche quelli

Con gli albumi avanzati potete fare delle meringhe oppure una frittata leggera con le verdure!