Archivi tag: facile

MERINGA CON CREMA DI RIBES e FRUTTA DI STAGIONE ( senza lattosio)

Meringa con frutta senza lattosio

Oggi vi presento la ricetta pensata per AILI,  sono partita pensando di fare una specie di pavlova con la frutta guarnita da una glassa golosa e acidula. Alla fine ho guardato cosa mi offrivano la dispensa e l’orto ed ho fatto tutt’altro!

INGREDIENTI:

Per la base

2 albumi  ( i miei pesati risultavano 65 grammi)
65 g di zucchero semolato
65 g di zucchero a velo
4/5 gocce di limone

per la crema di burro

60 g di zucchero a velo
15 g di burro senza lattosio 0,01%
ribes rossi leggermente tritati qb

Decorazione con frutta a piacere, in questo caso pesche e uva fragola più una grattata di buccia di limone

PROCEDIMENTO:

  • metto a montare gli albumi nella planetaria ( o con la frusta se non l’avete), quando saranno belli bianchi aggiungo in 3 step lo zucchero
  • Quando sarà tutto ben montato metto il limone e aggiungo lo zucchero a velo, amalgamandolo alla massa con una leccapentole in modo delicato.
  • Inserisco le meringhe in una sac a poche  e creo dei dischetti
  • inforno a 100 gradi  preriscaldato per 1 ora e lascio raffreddare in forno spento qualche altra ora ( io lo faccio la sera e le lascio raffreddare tutta notte)
  • preparo la crema di burro rendendolo a pomata, aggiungo lo zucchero e una volta amalgamato bene metto i ribes ad occhio, più o meno 2 cucchiaini ho messo qui, ma regolatevi voi in base alla consistenza
  • lavo bene la frutta, taglio la pesca a fettine sottoli e le arrotolo su se stessa formando delle piccole roselline, metto al centro la crema di burro , aggiungo la frutta e la polvere di limone, se non l’avete basta grattuggiarne la buccia da fresco. Decoro con quache fogliolina di menta.

INSALATA DI POLPO (senza lattosio, senza glutine, basso indice glicemico)

In internet si trovano 1200 modi diversi per cuocere il polpo, chi lo mette in acqua fredda,  chi solo quando bolle, chi lo spezia prima, chi dopo, chi lo cuoce tanto e chi poco, insomma ci sono diverse scuole di pensiero. Oggi vi dico la mia, che ovviamente non è legge, ma lascia il pesce facile da pulire , delicato e morbidissimo.

polpo

Ingredienti:

1 kg di polpo fresco

1 cipolla

1 carota

1 zucchina

sale

prezzemolo

olio

pepe

peperoncino

limone

 

Procedimento:

  • Metto in una pentola bella capiente il sale, una carota pulita e tagliata a pezzi, la cipolla pulita e tagliata in 2 e le zucchine a rondelle grosse, sempre lavata e ben pulita.
  • Metto il polpo in acqua fredda ed accendo il gas, da quando inizia a bollire lo lascio cuocere 1 ora ( 1kg polpo = 1 ora cottura a bollore) .
  • Passata l’ora spengo il gas e copro con il coperchio per far sì che raffreddi in modo più graduale possibile.
  • Quando si sarà raffreddato lo tolgo dall’acqua , levo la pelle e lo taglio a pezzetti
  • Condisco con olio,  pepe, prezzemolo,  peperoncino e limone.

Se vi piace potete sostituire il limone con l’arancia o il pompelmo rosa!

CUPCAKE ARANCIA E CAROTE

CUPCAKE ALLE CAROTE ( senza glutine, senza latticini, senza lattosio)

In rete, in giro, al lavoro, da amici e amiche trovo spesso persone celiache o sensibili al glutine per vari motivi. Avevo in mente da tempo di fare qualcosa senza glutine mantenendo anche una base di senza lattosio. Pensando e ripensando mi è venuta in mente un torta che avevo “adattato” per noi intolleranti di Simone Rugiati, così l’ho rielaborata un’altra volta per farne dei cupcake gluten free end lactose free.

PARROT CUPCAKE GLUTEN FREE END LACTOSE FREE

Ingredienti per 16 cupcake
200 g di carote sbucciate e tritate
2 uova e un albume
zeste di un’arancia
100 g di zucchero
50 g  bicchiere di olio di semi
150 g di farina di riso
mezza bustina di lievito per dolci senza glutine
un pizzico di polvere di vaniglia Bourbone
1/4 di succo di una arancia ( diciamo un paio di cucchiaini circa)
 
 Sbattiamo in una ciotola i tuorli con lo zucchero e poi aggiungiamo l’olio, mettiamo la zeste d’arancia, la farina setacciata col lievito, la vaniglia e, alla fine, le carote tritate e omogenizziamo bene il tutto. A questo punto aggiungiamo i 3 albumi montati a neve.
Preriscaldiamo il forno a 180°.
Versiamo 2 cucchiai di composto nei pirottini con diametro di 6 cm circa e cuociamo in forno per circa 25 minuti.
Mi raccomando fa fede la prova stecchino !
Una volta raffreddati spolverate con zucchero a velo vanigliato, oppure potete fare una crema di burro o di formaggio e  decorarle a vostro piacere. Per i più golosi anche una ganache di cioccolato  ( per gli intolleranti mi racconto panna senza lattosio e cioccolato fondente dal 75% in poi.. e senza glutine)
Se li fate semplici con lo zucchero a velo conservateli in un barattolo di latta chiuso ermeticamente, rimarranno belli soffici per giorni!
pasta ribes e gamberi

PENNE CON GAMBERI E RIBES ( senza lattosio, senza latticini)

Una ricetta fresca, leggera e velocissima da fare.  Perfetta quando hai amici o parenti che arrivano a casa all’ultimo minuto!pasta ribes e gamberi

Per 4 persone:

3 etti di gamberi freschi puliti e privati dell’intestino

una manciata di ribes ben puliti e lavati

pepe

4 etti di pasta

mezza cipolla

pomodorini secchi

olio

vino bianco

sale

 

Procedimento:

Intanto che la pasta lessa in abbondante acqua salata, rosolare bene la cipolla in una padella antiaderente, aggiungere i pomodorini, i gamberi , salare  e quando i gamberi saranno quasi cotti (pochi minuti) sfumare con vino bianco. Abbassare la fiamma ed aggiungere i ribes ed il pepe. Scolate la pasta lasciando un mestolo di acqua di cottura, metterla in padella insieme agli altri ingredienti e saltare il tutto.

 

 

MERINGHE ALLA FRAGOLA (senza lattosio, senza latticini, senza glutine)

Questa ricetta nella sua semplicità nasconde davvero molti tranelli, dalle uova che non montano alle meringhe cotte che non si staccano dalla carta forno.  Vi scrivo nel modo più dettagliata come evitare.

 

11083902_1123977204285456_5476804533589686751_n

Ingredienti per circa 30 meringhe piccole:

100 g di albume d’uovo

100 g di zucchero semolato

100 g di zucchero a velo

2/3 g di succo di limone

una manciata di fragole

una puntina di cucchiaino di vaniglia bourbon ( o quella che preferite)

 

Procedimento:

  • pulire, lavare bene e tagliare le fragole. Tamponatele con uno scottex per evitare gli eccessi di acqua.
  • mettere il bianco dell’uovo,meglio se a temperatura ambiente,  lo zucchero semolato e il goccio di limone, montare bene a neve fermissima.
  • aggiungere,  mentre monta, poco per volta, lo zucchero a velo, lasciando da parte circa 20 grammi.
  • quando sarà ben montato aggiungiamo uno per volta i pezzi di fragola e la vaniglia.
  • quando i pezzi di fragola saranno ben amalgamati smettiamo di montare.
  • Mettiamo i restanti grammi di zucchero a velo e giriamo senza smontare con una spatola.
  • Mettiamo il composto in una sac a poche, con il beccuccio che preferite, e formate le classiche meringhe, su un foglio di carta forno.
  • Mettiamo a cuocere a metà forno, a 100 gradi, per circa 2 ore. Trascorse le 2 ore lasciamo le meringhe in forno spento per altrettanto tempo. ( io le faccio la sera, spengo e le tolgo dal forno al mattino dopo)

Se l’albume non monta fatelo sbiancare bene lo stesso, e stendetelo sulla carta forno, -come se fosse il pan di spagna per un rotolo farcito- cuocetelo e poi usatelo come base per una torta, o con sopra della frutta acidula e la panna montata, ne verrà comunque un dessert goloso !

Se non volete stare ad aprire un altro uovo per 10/20 grammi di bianco, potete pesare il bianco di 2 uova e mettere la stessa quantità di zucchero semolato e zucchero a velo!