Archivi tag: chiacchiere

STELLE FILANTI (senza lattosio, senza latticini)

Stelle filanti di carnevale senza lattosio 136F85E7-AE77-47C3-9A35-3CD24BE0AAE0

Stelle filanti di carnevale
INGREDIENTI per un paio di vassoi di chiacchiere:

400 g di farina 00
100 g di frumina
50 g di strutto fuso (se non l’avete mettete 60 grammi di burro senza lattosio 0.01% oppure 48/50 g di olio )
100 g di zucchero
2uova + 1 tuorlo
Due cucchiai  di rum o mezzo cucchiaino di essenza
50 ml di latte senza lattosio ( o bevanda vegetale che preferite)
1 pizzico di sale
coloranti a piacere , meglio se naturali , controllate sempre che siano anch’essi senza lattosio

 

1 litro di olio per friggere
zucchero a velo per decorare

 

PROCEDIMENTO:

  • Impastate la  farina, la frumina, lo strutto  ,  lo zucchero, le uova, il sale, e il rum fino a quando non saranno ben amalgamati.
  • dividete in 3 panetti e colorateli a seconda del vostro gusto personale
  • Con l’ausilio di una tira pasta formate delle sfoglie molto sottili e poi a tagliatelle.
  • Stelle filanti di carnevale
  • avvolgete le tagliatelle intorno ad uno stampo per cannoli
  • Stelle filanti di carnevale senza lattosio
  • Mettete abbondante olio in una padella con i bordi alti e preferibilmente d’acciaio ( così tiene meglio la temperatura dell’olio) . Quando l’olio sarà ben caldo tuffateci le chiacchiere e fate cuocere fino a doratura. Mettetele su vari fogli di carta assorbente e quando saranno fredde spolverate con zucchero a velo.

 

Per sapere se l’olio è caldo al punto giusto mettete uno stuzzicadenti dentro e se vedete che fa le classiche bollicine intorno al legno vuol dire che è pronto!

Se odiate l’odore di fritto che permane in casa troppo a lungo, appena finito di friggere buttateci dentro ( attente agli schizzi) un paio di fettine di arancia e magari anche una stella di anice , oppure delle gocce di essenza e vedrete che l’odore non vi nauserà così a lungo.Mentre per i capelli basta mettere un semplice asciugamano in testa 😉

In base al tipo e alla grammatura di uovo usato possono esserci delle piccole differenze con i liquidi, per cui se vi sembra troppo molliccio l’impasto aggiungete poca farina, al contrario se fate fatica ad impastarlo aggiungete qualche ml di bevanda vegetale o acqua.

 

D043B36B-A2E7-40E7-98C8-1B905A88D610

CHIACCHIERE (senza lattosio, senza latticini)

Questa ricetta me l’ha passata una donna straordinariamente brava,  Anna Sportelli,  che ho conosciuto in un gruppo di cucina. Una donna gentile ed elegante, che ringrazio per avermi fatto conoscere tante ricette straordinarie.

DD1ADBEA-91E4-4281-9D6E-BC47C5CFE877

 

 

Ingredienti per un paio di vassoio di chiacchiere:

400 g di farina 00

100 g di frumina

50 g di strutto fuso (se non l’avete mettete 60 grammi di burro senza lattosio 0.01%)

100 g di zucchero

2uova + 1 tuorlo

un cucchiaino di rum

50 ml di latte senza lattosio ( o acqua)

1 pizzico di sale e scorze grattugiate di arancia

 

1 litro di olio per friggere

zucchero a velo per decorare

 

Procedimento:

Impastate la  farina, la frumina, lo strutto  ,  lo zucchero, le uova, il sale, il rum e l’arancia  fino a quando non saranno ben amalgamati.

Con l’ausilio di una tira pasta formate delle sfoglie molto sottili, tagliate a rettangolo ed incidente il centro,  fate passare un lato corto all’interno dell’incisione per avere quella sorta di nodo oppure dategli la forma che preferite, io qui ho fatto una semplice listarella con un nodo.

Mettete abbondante olio in una padella con i bordi alti e preferibilmente d’acciaio ( così tiene meglio la temperatura dell’olio) . Quando l’olio sarà ben caldo tuffateci le chiacchiere e fate cuocere fino a doratura. Mettetele su vari fogli di carta assorbente e quando saranno fredde spolverate con zucchero a velo.

Per sapere se l’olio è caldo al punto giusto mettere uno stuzzicadenti dentro e se vedete che fa le classiche bollicine intorno al legno vuol dire che è pronto!

Se odiate l’odore di fritto che permane in casa troppo a lungo, appena finito di friggere buttateci dentro ( attente agli schizzi) un paio di fettine di arancia e magari anche una stella di anice , oppure delle gocce di essenza e vedrete che l’odore non vi nauserà così a lungo.

Mentre per i capelli basta mettere un semplice asciugamano in testa 😉