Archivi categoria: PASTA

TORTIGLIONI CON CECI, ZUCCA E FICHI (senza lattosio, senza latticini)

Pasta ceci fichi e zuccaIn questo periodo il frutto che spopola di più sul web è il fico, goloso, energetico e dolce, esageratamente dolce tanto da contrastare benissimo con il salato. Io ve lo propongo in due modi, con la pancetta e la cipolla oppure questo di oggi con dei gusti altrettanto dolci sgrassati però poi dalle note più fresche del timo cedrino.

INGREDIENTI per due persone:

200 g di tortiglioni @evivalapasta
100 g di zucca già pulita
100 g di ceci precotti
2 fichi piccoli ( uno nella crema e uno di decorazione)
mezzo scalogno
olio
sale
timo cedrino

PROCEDIMENTO:

  • rosolate in padella lo scalogno con l’olio e unite un fico privato della buccia e tagliato a pezzetti piccoli
  • unite i ceci e la zucca tagliata a cubettini piccoli
  • aggiungete il sale e coprite con il brodo vegetale
  • fate cuocere per circa 20/25 minuti
  • lasciate da parte una manciata di ceci e zucca e frullate il resto a crema con il frullatore ad immersione
  • rimettete la crema in padella
  • lessate la pasta in abbondante acqua salata
  • scolatela bene e tuffatela nella crema
  • lasciate rapprendere bene e impiattate a vostro piacimento.

PENNE RIGATE CON PANCETTA, FICHI E PEPE (senza lattosio, senza latticini)

Questa pasta è entrata per caso nella mia vita più di un anno fa, grazie a Silvia, un’amica a cui voglio molto bene e da allora appena si presenta la stagione dei fichi la rifaccio sempre. Questa volta non potevo perdermi l’aggiunta di una pasta pressoché eccezionale.

Pasta pancetta e fichi senza lattosio 035486A9-0764-4B02-840D-7C799ED30337


INGREDIENTI
per due persone:

200 grammi di penne rigate @evivalapasta
2 fichi maturi
100 grammi di pancetta tagliata a listarelle
2 scalogni piccoli tagliati ben sottili
olio
sale
pepe bianco
condimento a base di riso ( alias panna di riso)

PROCEDIMENTO:

  • tagliate lo scalogno sottile e mettetelo a rosolare bene in padella con l’olio
  • aggiungete la pancetta e lasciate che perda un pochino del suo grasso
  • unite i fichi sbucciati e tagliati a pezzetti e il sale
  • lasciate che si caramelli il tutto e continuate la cottura aggiungendo poco per volta l’acqua della pasta
  • lessate la pasta in abbondante acqua salata
  • scolatela e unitela alla crema di fichi
  • aggiungete due cucchiai di panna di riso e amalgamate bene il tutto
  • impiattate a piacere
Bucatini vongole e zucchine, senza lattosio

BUCATINI VONGOLE E ZUCCHINE (senza lattosio , senza latticini)

Bucatini vongole e zucchine, senza lattosio

La pasta alle vongole è uno dei miei piatti preferiti, questa volta però l’ho arricchita con le zucchine e gli ho dato uno sprint in più con un buon pepe che mi ha gentilmente fornito ITALPEPE

INGREDIENTI:

3 etti di vongole
200 g di pasta
Un cipollotto
vino

zucchine
olio
prezzemolo
pepe bianco

PROCEDIMENTO :

  • Mettere le vongole in padella, coprire con un coperchio e lasciare che si aprano tutte
  • Intanto lavare e tagliare a rondelle le zucchine e metterle a rosolare in padella con un filo di olio e il sale
  • Filtrare il liquido in modo da levare il più possibile la sabbia che rimane sul fondo
  • Far soffriggere in padella la cipolla con l’olio , aggiungere le vongole con la loro acqua e le zucchine, sfumare con il vino bianco .
  • Lessare la pasta in abbondante acqua salata
  • Scolare la pasta e la metterla nella padella con le vongole , aggiungere il pepe e il prezzemolo e amalgamare aggiungendo acqua di cottura della pasta se si asciuga troppo
  • Servire con una gratta di pepe appena macinato in superficie

 

Polpette di legumè senza lattosio

POLPETTE DI LEGUMè (senza lattosio , senza latticini)

Eh niente, Legumè che mi ha fatto conoscere DESTINATION GUSTO è buonissimo pure fritto! Non sapete dove trovarlo?! Allora  cliccate qui .

Polpette di legumè senza lattosio

Sono lenticchie rosse, unite al grano saraceno a forma di chicco e che permettono quindi una cottura facile e veloce di legumi davvero sbalorditiva!

Polpette di legumè

INGREDIENTI:

150 grammi di legumè
pancetta
cipollotto
olio
sale & pepe
timo cedrino
paprika
un uovo
pangrattato
una cucchiaino di farina

+ olio per friggere

 

PROCEDIMENTO:

  • mettere a rosolare il cipollotto e la pancetta con l’olio
  • versare legumè, sfumare con il vino bianco e lasciar cuocere i minuti indicati
  • e metà cottura salare
  • lasciar rapprendere bene e far raffreddare
  • versare legumè in una ciotola, aggiungere un uovo sbattuto , le spezie, la farina e il pangrattato fino a consistenza
  • friggere in abbondante olio fino a doratura

B1615477-C46E-4637-B6DD-D58DF265F29A

 

ZUPPA DI LENTICCHIE AL CORIANDOLO (senza lattosio, senza latticini)

Appena l’ho vista sul profilo di una ragazza che seguo da molto e che ammiro, “chicco di mais” che vi consiglio di seguire,  mi è venuto subito voglia di farla e ho unito questa voglia ad una curiosità che avevo da tempo, così a fine cottura ho aggiunto un cucchiaino di olio di coriandolo della Fattoria dei grilli .

Zuppa di lenticchie al coriandolo

INGREDIENTI:

180 grammi di ditalini rigati ( mi raccomando rigati, che hanno da raccogliere il puccio)
un barattolo di lenticchie che mi ha fornito la De Rica
una decina di pomodori freschi
qualche gambo di prezzemolo , se non lo avete vanno bene le foglie
uno scalogno
olio
sale & pepe

PROCEDIMENTO:

  • tagliare lo scalogno e metterlo a rosolare in padella con un filo di olio
  • aggiungere le lenticchie scolate e sciacquate sotto l’acqua fredda
  • lavare bene i pomodori , tagliarli e aggiungerli in padella
  • salare , pepare, mettere i gambi del prezzemolo e coprire con l’acqua
  • lessare la pasta in abbondante acqua salata
  • scolarla due minuti prima della cottura e metterla in padella
  • aggiungere un cucchiaino di olio con essenza di coriandolo e servire

 

PASTA RICOTTA E PEPERONI ( senza lattosio)

Pasta ricotta e peperoni senza lattosio

 

Che mi piaccia la ricotta è davvero una novità, c’è in commercio forse da 3 o 4 anni senza lattosio, ma l’ho sempre lasciata al banco frigo del supermercato convintissima che fosse granulosa e poco gradevole. Invece , sia nel dolce che nel salato non è affatto male, certo non mi fa sbarellare ma da quel tocco di cremosità in più che in molti piatti aiuta!

Ps: qualcuno sa come si chiama questo formato di pasta?

INGREDIENTI:

200 g di pasta a vostra scelta
Mezzo peperone rosso
Mezzo peperone giallo
2 cucchiai di ricotta senza lattosio
Uno scalogno
Olio
Sale
Pepe

PROCEDIMENTO:

  • Lavare bene i peperoni, levare l’interno, i semini e mi raccomando la parte bianca che lascia sempre una nota amara
  • Tagliare lo scalogno a fettine sottili e metterlo a rosolare in padella con un filo di olio
  • Fare una piccola dadolata con i peperoni ed aggiungerla alla cipolla
  • Aggiungere sale e pepe e far cuocere aggiungendo poco alla volta l’acqua di cottura della pasta
  • Lessare la pasta in abbondante acqua salata
  • Scolarla e metterla in padella con i peperoni
  • Aggiungere i due cucchiai di ricotta e una volta sciolta bene spegnere e servire !

Se fate fatica a digerire i peperoni scottateli al forno e levate la pelle, così ne risulteranno più facilmente digeribili!

FREGOLA SALMONE E AVOCADO ( senza lattosio, senza latticini)

Fregola salmone e avocado senza lattosio

Questa ricetta è perfetta per i primi caldi di stagione, per le gite fuori porta basta una semplice borsa frigo e si mantiene senza troppi problemi.

INGREDIENTI per 2 persone :

120 g di fregola sarda
mezzo avocado
mezzo pomodoro grande
un lime
180 g di salmone
olio
timo limonato
sale & pepe

PROCEDIMENTO:

  • lessare la fregola in abbondante acqua salata
  • scolarla e passarla sotto l’acqua fredda per fermare la cottura
  • scottare il salmone in piastra da entrambi i lati e salarlo leggermente
  • tagliarlo a pezzettini ed unirlo alla pasta
  • tagliare il pomodoro a pezzetti ( io ho levato buccia e semi per mio marito che non può mangiare fibra insolubile ne’ semini)
  • tagliare l’avocado a pezzetti
  • condire con olio e sale pomodoro e avocado e versarli nella pasta
  • aggiungere il timo limonato ben lavato
  • condire tutta la pasta con il succo di mezzo lime , la sua zeste e il pepe .

Con un barattolo ermentico si conserva meglio ed è già porzionato :

Fregola salmone e avocado lactose free

TAGLIOLINI AL TARTUFO (senza lattosio)

I migliori piatti sono quelli fatti con pochi ingredienti, quelli che racchiudono in sè un gusto unico, quegli abbinamenti sacri che non devono essere cambiati ma solo adattati alle esigenze personali.

 

INGREDIENTI:

200 g di tagliolini
una noce di burro senza lattosio ( 0,01%)
mezzo tartufino nero

PROCEDIMENTO:

  • mettere in padella a rosolare con il burro un paio di fettine di tartufo tagliato a pezzetti
  • lessare in abbondante acqua salata i tagliolini
  • tuffare i tagliolini in padella con il burro ed aggiungere acqua di cottura per amalgamare bene
  • impiattare e grattare il tartufo restante a crudo sopra a piacimento

RAVIOLONI ROBIOLA E SALMONE (senza lattosio)

Ravioloni salmone e robiola senza lattosio

Una delle poche cose che risultano davvero ancora difficili da trovare sono questo genere di paste all’uovo: ravioli, raviolini, raviolotti, ravioloni, tortellini, agnolotti, cappelletti ecc . E allora perchè non farceli in casa con il ripieno che più ci  piace?!

INGREDIENTI:

per il ripieno:

100 g di robiola senza lattosio 0,01%
200 g di salmone fresco
sale
alloro
erba cipollina

per la pasta :

5 uova intere
500 g di farina 00 + semola per stenderla

per il condimento:

burro senza lattosio 0,01%
erbe aromatiche a scelta , io ho messo timo, rosmarino e pepe

PROCEDIMENTO:

  • mettere nel tritatutto il salmone e le erbe , aggiungere il sale e la robiola
  • una volta diventata crema mettere il composto nella sach a poche
  • preparare la pasta e una volta fatto il panetto tirarlo con la nonna papera usando la semola per asciugarla leggermente
  • una volta tirata la sfoglia tagliarla a cerchi, farcirgla con la crema di salmone e chiuderla. Se avete lo stampo usate quello oppure bagnate leggermente il bordo con l’uovo sbattuto.
  • lasciateli asciugare un’oretta circa e lessateli in abbondante acqua salata per 3/4 minuti
  • scolateli e passateli in padella con burro ed erbe aromatiche a piacere.

 

PISAREI (senza lattosio, senza latticini)


Pisarei piacentiniI pisarei , tipici dell’Emilia, esattamente della zona del piacentino, sono un formato di “gnocchetto” molto particolare, il loro impasto infatti non prevedere l’uso delle patate ma del pangrattato che con acqua e farina formano questo panetto compatto. Verrà poi steso a cilindro e tagliato a piccoli tocchetti che una volta formati andranno poi lavorati per avere quella classica rientranza che permette alla pasta stessa di raccogliere il goloso sugo con cui si mangiano tipicamente. Io non ho fatto l’incavo ma vi assicuro che sono buonissimi lo stesso.

INGREDIENTI:

100 g di pangrattato
100 g di farina bianca
100 g circa di acqua ( io vado ad occhio )
un pizzico di sale

PROCEDIMENTO:

  • mescolare la farina con il pangrattato e il sale e aggiungere poco per volta l’acqua
  • impastare fino a quando il panetto non diventa bello compatto
  • prendere delle piccole porzioni di impasto e fare con le mani i classici salsicciotti
  • tagliarli a tocchettini piccoli con il tarocco e se volete dare la forma tipica basta fare una leggera incisione all’interno con le  mani
  • lasciar riposare su un tagliere spolverato di farina
  • cuocere come dei normali gnocchi in abbondante acqua calda e salata, scolandoli appena salgono in superficie
  • condire con il sugo che preferite, si sposano davvero molto bene con i sughi di carne ma anche vari tipi di pesto e come è ovvio che sia si sposano perfettamente con i legumi.