Archivi categoria: ANTIPASTI

POMODORI CONFIT ( senza lattosio, senza latticini)

Pomodori confit

Oggi vorrei rendervi partecipi della piaga della pasta al pomodoro, una follia che sta dilagando sul web a macchia d’olio.

Un ritorno alle origini, ai sapori semplici, ai gusti di una volta, quelli unici che porti con te nel tuo bagaglio olfattivo-emozionale per tutta la vita. Un ritorno alla semplicità, di cose fatte con pochi ingredienti ma buoni che rendono il piatto una vera delizia.

Sì ma sempre pasta al pomodoro è!

Tu stai lì, pensi e ripensi alla ricetta, ci ripensi ancora, cerchi di capire cosa sta bene con cosa e chi con chi, abbini mentalmente sapori e i colori tenendo presente che un piatto perfetto ha bisogno anche di un contrasto cromatico. Pensi all’ora più idonea per pubblicarla, cerchi di far collimare le tue esigenze di mamma – lavoratrice e pure food blogger – con quelle dei tuoi follower, perdi ore a fare le foto, ore a sistemare le ombre, la luminosità , a scegliere il piatto giusto con la tovaglietta da abbinarci e tanto altro.

Il tuo risultato dopo tutta questa fatica è veramente una ciofeca. Una ciofeca immonda.

Loro invece no, hanno fatto una cavolo di pasta al pomodoro e hanno ottenuto un risultato pressoché strabiliante , uno che tu proprio ti sogni, ben lontano dai tuoi numeri e dallo sforzo che ci hai messo a fare tutto.

Hanno fatto la pasta al pomodoro, coi pomodori freschi mi raccomando che io di solito infatti uso quelli del 1999 con 21strati di muffa che scongelo solo in estate così sembrano di stagione.

Hanno messo una foglia di basilico sopra, ad esagerare due.

Hanno fatto uno scatto, UNO, col cellulare in modalità automaticissima con dietro i balconi al vento, perché si sa che per portarli in tavola è praticissimo tenere i piatti al seno .

Hanno ottenuto dei risultati che manco Coviddi non ce n’è .

Sapete cosa vi consiglio??? Andate tutti a fare la pasta al pomodoro e col tempo risparmiato per le foto mangiatevela calda!

Ps: io i pomodori ve li offro confit , ben 2 h di cottura 🤪 #sonRecidiva #nonImpareròMai

⤵️ RICETTA DIFFICILISSIMA ⤵️

🍎 lavate i pomodori
🍎 tamponateli bene con uno scottex
🍎 tagliateli a met
🍅 adagliateli su una leccarda rivestita di carta forno

🍅 unite aglio a piacere a pezzetti qua e l
🍅 metteteci lo zucchero di canna sopra
🍅 un trito di erbe che più vi piace e l’olio
🍅 infornate a 140 gradi per 1h e mezza circa ( i tempi variano in base alla grandezza del pomodoro)

 

Pomodori confit

BIGNE’ SALATI CON CREMA DI BARBABIETOLA E BOCCONCINI DI QUAGLIA (senza lattosio)

 

Bignè salati lactose free
INGREDIENTI PER 16 Bignè PICCOLI

4 petti di quaglia di Quaglia Veneta
16 bignè già pronti senza lattosio
mezza barbabietola precotta
vino bianco qb
200 g di robiola senza lattosio
sale
pepe in grani
erba cipollina
olio

PROCEDIMENTO:

  • rosolate 4 petti di quaglia in padella con olio , sale e il pepe il grani
  • sfumate con il vino bianco e abbassate la fiamma
  • finite la cottura ( 10 minuti circa)
  • intanto in un tritatutto mettere a rendere a crema la barbabietola
  • prelevate circa 4 cucchiai  di crema ( regolatela a vostro piacimento) ed aggiungetela alla robiola poi unite olio, sale ed erba cipollina
  • aprite i bignè a 3/4 dell’altezza
  • farciteli con la crema e appoggiateci sopra i petti di quaglia  ancora caldi tagliati a fettine

DDD6AFD8-D6B6-437C-A292-5B73056B47FC

CESTINI DI SFOGLIA CON ZUCCA, CECI E FICHI

Cestini di sfoglia con ceci zucca e fichi

La mia moderatrice è pazza e a me piace proprio per questo.

Dal mix di 3 sondaggi che ha creato è uscito che noi #compagniaDelFornello dovevamo cucinare un antipasto con zucca e fichi. Mica semplice ma assolutamente fattibile e abbinabili.

Ecco la mia proposta con la fantastica sfoglia @stuffer Spa e il meraviglioso lemongrass di @italpepe

INGREDIENTI PER 9 CESTINI: 

150 g di zucca

200 g di ceci

due scalogni piccoli

due fichi

prezzemolo

sale

lemongrass

olio
brodo vegetale fatto con zucchina, cipolla e carota

PROCEDIMENTO:

  • tagliate la sfoglia con il coppapasta, fate dei buchini con i rebbi della forchetta e cuocetela a nudo nello stampo dei muffin con sopra un pesino
  • mettetela nel forno a 220 gradi per 15/20 minuti o fino a doratura
  • private la zucca di buccia e semi e tagliatela a pezzettini piccoli
  • scolate bene i ceci precotti dal barattolo
  • mettete a soffriggere lo scalogno tagliato ben sottile con un filo di olio
  • aggiungete i ceci, la zucca, il sale e il prezzemolo lavato e tagliato al coltello
  • aggiungete un fico senza buccia
  • coprite con il brodo vegetale e lasciate cuocere circa 20 minuti o almeno fino a quando saranno cotti e abbastanza asciutti
  • Frullate il tutto e adagiateli nei cestini
  • decorate a piacere

Cestini fichi, zucca e ceci

Cestini di zucchine con uova di quaglia

CESTINI CON CREMA DI ZUCCHINE, FIORI DI ZUCCA E UOVA DI QUAGLIA

Oggi dell’azienda Quaja Veneta vi lascio una ricetta con le uova di quaglia. Questa ricetta è perfetta per un aperitivo sfizioso o per un antipasto fresco ed estivo.

Cestini di zucchine con uova di quaglia

INGREDIENTI per circa 9 cestini:

una base di pasta brisèe
2 zucchine
20 grammi di pancetta a fettine
3 fettine spesse di porro
olio
sale & pepe
9 uova di quaglia @quajaveneta
2/3 fiori di zucca

PROCEDIMENTO:

  • tagliare con un coppapasta la base brisèe
  • ungere con lo spray staccante la teglia dei muffin e adagiare i dischetti all’interno
  • cuocere per 15/20 minuti a 180 gradi, i tempi di cottura variano da forno a forno, sono pronte quando la superficie è leggermente dorata
  • sfornate e lasciare raffreddare
  • tagliate le zucchine ben lavate e unite il porro, la pancetta, l’olio, il sale , il pepe e frullate il tutto con un frullatore ad immersione fino a rendere a crema
  • lessate le uova di quaglia in abbondante acqua dal momento in cui è presente il bollore, e lasciatele cuocere per 3/4 minuti
  • lavate bene i fiori di zucca e tagliateli a listarelle abbastanza sottili
  • ora componete il cestino mettendo prima la crema di zucchine, poi formate una specie di nido con i fili creati dai fiori di zucca , adagiatevi sopra le uova e decorate a piacere

Uova di quaglia, quaja veneta

TORTA DI POMODORI E FRIGGITELLI ( senza lattosio, senza latticini)

Sono tornata in afalandia dopo 10 giorni orrendi di vacanza, appena entrata in casa siamo subito stati molestati dalla leggerissima afa (76%) del basso lodigiano, tempo 3 secondi e i Bello di casa hanno iniziato ad evaporare. Non parliamo poi della grande accoglienza che ci hanno dato le zanzare, 3 bei patacconi in una sola coscetta, cosciotta, cosciona!

Ho deciso subito di recuperare una sfida sfrecciata dalla mia moderatrice @silvia su Lactose Free Cooking : preparare una bruschetta ( che sfidona eh???)
La solita con il pane o la frisella mi sembrava troppo banale così , i miei amati pomodori con il lemongrass di Italpepee , li ho sguinzagliati in un guscio di brisèe ovviamente una brisèe di Stuffer S.p.A.

INGREDIENTI:

Una base pronta di brisée
10 pomodorini gialli
10 pomodorini rossi
2 friggitelli
3 fette di porro
Olio
Sale e pepe
Lemongrass
Timo cedrino

PROCEDIMENTO:

  • Cuocete a nudo la brisée in una teglia con un filo di spray staccante
  • Fate dei forellini con la forchetta sulla superficie ed infornate a 180 gradi ventilato per circa 20/30 minuti, ad occhio dovrà essere dorata
  • Mentre la base raffredda lavate bene la verdura e tagliatela a fettine
  • Conditele bene a parte con olio, sale pepe e le spezie che preferite – io ho usato timo cedrino e lemograss –
  • Adagiate la verdura sulla base e godetevi croccantezza e freschezza ad ogni boccone!
Quaglie all’arancia

PETTI DI QUAGLI ALL’ARANCIA CON MANDORLE (senza lattosio, senza latticini)

Petti di quaglia di quaja veneta


Quaja Veneta
mi ha mandato questo bellissime quaglie, ho scelto subito i petti che sono super versatili e facilissimi da abbinare, in questo caso ci ho messo l’arancia che io amo e le mandorle appena tostate per dare un tocco di croccantezza .

Quagli arancia e mandorle senza lattosio

INGREDIENTI a piatto:

250 grammi di petti di quaglia senza pelle di @quajaveneta
un’ arancia
15 mandorle pelate
mezzo cipollotto
vino bianco qb
sale & pepe
timo
rosmarino
polvere di arancia ( la ricetta è qui ma se non l’avete basta dare una semplice grattugiata alla buccia di una arancia non trattata ovviamente e ben lavata)

PROCEDIMENTO:

  • Fate rosolare la cipolla tagliata a fettine con un filo di olio
  • a parte tostare le mandorle in padella senza aggiungere niente
  • aggiungete i petti, fateli rosolare velocemente e sfumate con il vino bianco
  • aggiungete le spezie, il sale, il pepe , il timo cedrino e il rosmarino
  • aggiungete il succo di mezza arancia spremuta, qualche mandorla e ultimate la cottura per circa altri 5/10 minuti
  • servite con una spolverata di polvere di arancia, di pepe e di timo

Quaglia all’arancia senza lattosio

 

Quaglie all’arancia

FRITTELLE CON FIORI DI ZUCCA E BAOBAB

Frittelle dolci di fiori di zuccaLe frittelle son buonissime ed amate sempre da tutti, ma sta volta per non farmi mancare niente ho aggiunto un cucchiaino  di baobab, sì avete capito bene: IL BAOBAB , quell’albero enorme che ci ricorda tanto la gazzella che scappa velocissima la mattina per non essere mangiata dal leone, anche se ogni tanto mi chiedo se non c’hanno sonno questi leoni, che corrono a fare tutta mattina?!! Son mica felini e dormiglioni come i cugini gatti?!! Mah.

Comunque pare sia una pianta davvero magica, la sua fioritura è talmente unica che porta energia positiva mentre avviene e le sue parti commestibili sono considerate curative e di grande lusso.

Un super food insomma che grazie a www.italpepe.com ho avuto il grandissimo piacere di conoscere. Italpepe

Frittelle aromatizzate al baobab
Frittelle con fiori di zucca e baobab

INGREDIENTI per circa 15 frittelle:

5 fiori di zucca o di zucchina puliti , lavati , ben tamponati e tagliati a listarelle ( quelli di zucca sono più delicati come sapore )
2 cucchiai abbondanti di farina
1 cucchiaio raso di zucchero
1 uovo
Un pizzico di sale
Una puntina di lievito
Qualche ribes rosso lavato , pulito e tamponato con lo scottex

Un cucchiaino di baobab

+ l’olio per friggere e lo zucchero post frittura ( un cucchiaio circa)

PROCEDIMENTO:

    • sbattete bene l’uovo, aggiungete la farina e lo zucchero, poi il lievito e i fiori
    • in ultimo unite i ribes
    • una volta che gli ingredienti sono ben amalgamati mettete a scaldare l’olio – è pronto quando appoggiando lo stuzzicadenti si formano le bollicine intorno- e con l’ausilio di un cucchiaino mettete il composto nell’olio
    • Mettetene poche per volta e giratele quando prendono colore
    • Scolatele, tamponatele con lo scottex velocemente e passatele nello zucchero

INSALATINA FRESCA CON MOZZARELLA AL SALE AFFUMICATO, ZUCCHINE, DAIKON E TIMO CEDRINO (senza lattosio, senza latticini)

Mozzarella con sale affumicatoAppena ho visto il sale affumicato e la mozzarella ho pensato subito alla classica bufala affumicata, alla provola e ad altri formaggi a pasta dolce che comunque stanno molto bene con l’affumicato, così ho deciso di testare subito questo connubio. Il sale me l’ha mandato ITAL PEPE  e devo dire che ha centrato a pieno i miei gusti!

Insalatina estiva

INGREDIENTI:

2 mozzarelle senza lattosio ( io uso sempre le 0,01 % di lattosio)
una zucchina
4/5 fette di daikon
sale affumicato
olio io ho usato il Muaje
pepe
timo cedrino

PROCEDIMENTO:

  • tagliate le zucchine a fettine sottili  con il pelapatata
  • sbollentatele in acqua salata per qualche minuto
  • estraetele dall’acqua ed arrotolatele con tanta santissima pazienza
  • tagliate la mozzarella a cubetti e salatela con il sale affumicato
  • tagliate le fettine di daikon a listarelle
  • unite gli ingredienti e conditeli con olio, una grattata di pepe e il timo

Mozzarella con sale affumicato

 

ORATA ALLA PIASTRA CON ZUCCHINE, DAIKON E SALE AFFUMICATO (senza lattosio, senza latticini)

Orata alla piastra

Era da tempo che avevo voglia di farmi l’orata alla griglia ma fa talmente caldo che la voglia di accendere il bbq è svanita in un attimo. Così ho ripiegato su qualcosa di più veloce, la semplice piastra dei fornelli e una cottura davvero velocissima. Ho aggiunto a fine cottura il lemongrass e il sale affumicato che mi ha gentilmente mandato ITALPEPE che unito alle zucchine, al daikon e ad un olio ( Muaje che mi ha gentilmente mandato DESTINATION GUSTO ) super hanno fatto davvero la loro sporca figura!

 

Orata alla piastra con lemongrass e sale affumicato

INGREDIENTI:

2 filetti di orata puliti, chiedete in pescheria se vi aiutano se non avete tempo o voglia di farlo voi, altrimenti lavatele bene, levate la testa e la lisca ed evisceratele
qualche fettina di daikon
una zucchina tagliata finissima col pelapatate
lemongrass
timo
sale affumicato
olio
pepe bianco

PROCEDIMENTO:

  • tagliare col pelapatate le zucchine a fettina sottilissime
  • sbollentatele in acqua salata , scolatele ed arrotolatele
  • tagliate delle fettine di daikon e conditele col olio e sale
  • mettete sulla piastra calda l’orata tagliata a pezzettoni, spennellatela con l’olio e cuocetela per pochi attimi
  • una volta cotta grattate il sale affumicato sopra ed assemblate il piatto a vostro piacimento unendo poi le spezie a crudo.

Orata alla piastra

ZUCCHINE ALLA MENTA ( senza lattosio, senza latticini, senza glutine)

Zucchine alla menta

Le zucchine a casa mia vanno per la maggiore e le mie preferite restano sempre, senza ombra di dubbio , quelle alla menta perché sono facili, veloci e hanno un sapore fresco e gradevole.

INGREDIENTI: 

due zucchine grandi
porro
sale
pepe
olio
foglie di menta

olio essenziale alla menta di Fattoria dei grilli

PROCEDIMENTO:

  • lavare bene le zucchine
  • tagliarle a rondelle
  • far rosolare il porro in padella con un filo di olio
  • aggiungere le zucchine, il sale, il pepe e le foglie di menta
  • Zucchine alla menta
  • a fine cottura addizionare due spruzzate di olio essenziale di menta