Tutti gli articoli di admin

TROTA CON CREMA DI FICHI E CIPOLLE ( senza lattosio, senza latticini)

Trota con crema di fichi e cipolle senza lattosio

Siamo ormai in piena stagione estiva dove i fichi iniziano a primeggiare riempiendo le tavole, ma cosa farne oltre alla solita marmellata?! Ecco una delle tantissime ricette salate che si possono fare.

INGREDIENTI:

una trota salmonata eviscerata e tagliata nei 2 filetti
4/5 bacche di ginepro
rosmarino
vino bianco
olio
sale & pepe

 

per la salsa

2 fette di cipolle
2 fichi
olio
sale
peperoncino

PROCEDIMENTO:

  • dopo aver eviscerato la trota e averne ricavato i 2 filetti , con una pinzetta levate tutte le lische rimanenti -basta passare le dita sul pesce in modo delicato e si trovano senza problemi-
  • Mettetele in una teglia con la carta forno, aggiungete l’olio, il rosmarino, le bacche di ginepro, il sale, il pepe e un goccino di vino bianco e chiudete la carta forno in modo da farla cuocere ben coperte
  • cuocete in forno per 15 minuti circa a 180 gradi
  • intanto rosolate la cipolla con l’olio, aggiungete i fichi puliti e tagliati in modo grossolano , mettete sale e peperoncino e fate cuocere lentamente aggiungendo poca acqua alla volta se serve, fino a quando il frutto non si sarà ben spappolato
  • passate la crema di fichi e cipolle nel frullatore ad immersione e stendetela su un piatto come fondo su cui adagiare i tranci di trota
  • Decorate a piacere

LA FOCACCIA BOLLOSA (senza lattosio, senza latticini)

Bazzicando qua e là nei gruppo di cucina ho trovato il post di una ragazza, Elisa Rossi, con una bellissima focaccia  con delle bolle di alveolazione davvero stupende. La ricetta, leggermente modificata da lei,  è di Robin Bobbie Bisogno (lo trovate su Facebook cliccando qui) che non conoscevo ma ho scoperto essere davvero il re della panificazione. Certo la mia è uscita nettamente diversa dalle loro ma è talmente buona e leggera che la vorrei comunque condividere con voi, prometto che la rifarò cercando di aver un miglior risultato estetico!

 

Focaccia senza impasto 3251904C-5CFC-4921-8345-CC410A7BEACC

INGREDIENTI:

500 g farina 00 con w 330 (importantissima la potenza, la resistenza e l’elasticità in questi tipi di lievitati)
395 g di acqua
2,5 grammi di lievito di birra fresco ( oppure 0,7 g di lievito di birra secco)
10 grammi di olio extravergine di oliva
12 g di sale
1 cucchiaino di zucchero

PROCEDIMENTO:

  •  mescolare la farina con lo zucchero e il sale ed aggiungere il lievito sciolto in acqua
  • unire i restanti ingredienti impastando in modo grossolano e per poco tempo con la semplice forchetta
  • sabato ore 17:00 preparo l’impasto e lascio lievitare per 30 minuti a 27 gradi ( con sto caldo basta lasciarla a temperatura ambiente, ovviamente ben coperto
  • sabato ore 17:30 trasferisco l’impasto in frigorifero fino alle 18:00 di domenica
  • domenica ore 18:00 tolgo dal frigorifero e faccio il primo giro di pieghe stretch and folding ( vi lascio qui il video delle pieghe per gli impasti ad alta idratazione )
  • lunedì ore 18:00 tolgo l’impasto dal frigo, faccio il secondo giro di pieghe S&F e rimetto in frigorifero
  • 68D4CEAC-FB8F-40D7-AF95-30AFD29575FE
  • martedì ore 18:00 tolgo dal frigo, faccio il terzo e ultimo giro di pieghe S&F e rimetto in frigo
  • mercoledì ore 9:00 tolgo l’impasto dal frigo e lo riporto a 27 gradi e lascio lievitare, sempre coperto fino alle 15:00
  • mercoledì ore 15:00 metto l’impasto su una teglia spolverata di semola rimacinata cercando di non rovinare le bolle, metto un filo d’olio e la lascio lievitare coperta per circa 40 minuti
  • mercoledì ore 16:00 inforno a 250 gradi , preriscaldato , mettendo per 5 minuti la teglia nella parte bassa del forno e per 8 nella parte centrale.

 

CREMA CAFFÈ (senza lattosio, senza latticini)

Crema caffè senza latticini

Flavia, alias Misya, l’ho conosciuta quasi un anno fa all’evento di  Stuffer a Bolzano, devo assolutamente ringraziarla perché in questo periodo di pochissime energie le sue ricette veloci e pratiche sono state una vera salvezza, oggi vi propongo una rivisitazione #lactosefree e #zerosbatti di un suo tormentone estivo: la crema di caffè! 

#muscoliinvacca #energiazero #LeStellineNatalizieStannoSempreBene

L’ho leggermente modificata ma la ricetta originale di Misya è questa: https://youtu.be/cANa99yphzs

 

INGREDIENTI per 4 bicchierini:

200 ml di panna vegetale Holpà già zuccherata ( se usate la panna normale senza lattosio zuccheratela )
70 ml di caffè freddo
4 quadrettoni di cioccolato fondente

La decorazione è a vostro piacere, io ci ho messo delle stelline di zucchero ( quanto mi manca il Natale!!) e una granella di croccante fatto semplicemente con lo zucchero fuso e una manciata di anacardi tritati grossolanamente, lasciato poi raffreddare su carta forno.

PROCEDIMENTO:

  • fate montare la panna ben fredda di frigo in una planetaria ( da qui l’hashtag  #zerosbatti 😅) con la frusta alla massima velocità
  • quando la panna sarà quasi del tutto montata aggiungere a filo il caffè freddo
  • sciogliere il cioccolato nel microonde , o se siete più comodi a bagnomaria , versatelo in una sac a poche e fate velocemente il contorno del bicchierino dove andrete poi a mettere la crema
  • appena iniziano a scendere le gocce mettete il bicchiere in frigorifero
  • Una volta rassodato assemblate mettendo la crema caffè nel bicchiere e decorate a piacere!

 

Crema caffè senza latticini

PANATURA AROMATICA (senza lattosio, senza latticini)

Cotoletta con panatura aromatica senza lattosio

In Lombardia la cotoletta è una dei secondi di carne che vanno per la maggiore, la tipicità sta non solo nel taglio di carne , nel tipo di carne e nella cottura nel burro ( proibitivo per noi intolleranti) ma anche nella panatura – guai a chi mi tocca le cotolette!!- oggi però faccio uno strappo alla regola, più di uno, diciamo che la stravolgo 😅,  e vi propongo una variente arricchita di spezie ed insaporitori.

INGREDIENTI:

6 fettine sottili di vitello ( chiedere al macellaio se ve le fa già lui)
olio
pangrattato
sale & pepe
timo limonato
sesamo
erba cipollina
scaglie di lievito inattivo
1 uovo grande

PROCEDIMENTO:

  • preparare la panatura mischiando il pangrattato con 2 cucchiai di scaglie di lievito, un cucchiaino di timo, un cucchiaino di erba cipollina, sale e pepe qb

Cotolette con panatura aromatica senza lattosio

  • sbattete l’uovo con un pizzico di sale
  • fate una doppia panatura passando il vitello prima nell’uovo, poi nel pangrattato e ancora nell’uovo finendo con il pangrattato

Cotoletta con panatura aromatica senza lattosio

  • ora non rimane che friggere in olio di semi per pochissimi minuti ed è pronta.

 

PESTO DI ZUCCHINE ( senza lattosio, senza latticini)


Pesto di zucchine senza lattosioDa qualche gg mi frulla in testa questa idea del pesto, qualcosa di semplice e veloce da fare a crudo, giusto in pochi minuti, il tempo di cottura della pasta, come i migliori condimenti del resto!

INGREDIENTI:

2 zucchine
uno spicchio d’aglio
25/30 anacardi tostati
4 cucchiaini di lievito inattivo
olio
sale

PROCEDIMENTO:

  • Lavare bene le zucchine, privarle della parte interna e tagliarle a pazzettoni
  • Pulire lo spicchio di aglio e privarlo dell’anima ( regolate il quantativo di aglio a vostro piacere )
  • tostare per un minutino il lievito di birra inattivo in una padellina antiaderente
  • mette nel tritatutto gli anacardi, le zucchine, l’aglio, il sale, l’olio e il lievito e tritare alternando con delle piccole pause evitando così di surriscaldare le lame e di ossidare la frutta secca
  • tritare fino a quasi diventare crema, avendo cura di fare delle piccolissime pause per non scaldare le lame .

per condire la pasta?!

  • far scaldare per pochi istanti 2/3 cucchiai di pesto in padella con un filo d’olio e un cucchiaio di acqua di cottura
  • tuffarci la pasta , amalgamare e servire!

Vi ricordate vero del lactose e gluten free expo di novembre a Rimini?! Io sto già facendo il conto alla rovescia! Se volete maggiori info cliccate qui

CARAMELLE FREDDE PANNA E CILIEGIE ( senza lattosio, senza latticini)

Caramelle fredde panna e ciliegie senza lattosio

La ricetta più banale della storia la sto scrivendo io, mi vergogno anche un po’ a chiamarla ricetta… diciamo che è una composizione di ingredienti golosi e totalmente senza lattosio.

INGREDIENTI :

250 g di ciliegie (vanno bene anche fragole, mango, pesca, albicocca, kiwi  ecc)
200 g di panna vegetale
zucchero + zucchero a velo se la panna non è già zuccherata
un pizzico di vaniglia in polvere

 

PROCEDIMENTO:

  • dopo averle lavate bene , tagliare le ciliegie in 2 parti e levare il nocciolo
  • metterle in padella con un cucchiaino di zucchero ( regolate voi a vostro gusto personale la zuccherinità) e un pochino di acqua
  • quando sono ridotte a crema spegnere e passare il tutto nel colino per togliere le bucce
  • versare un cucchiaino di crema di ciliegie nello stampo dei ghiaccioli e metterlo in freezer a rassodare
  • Mettere un pizzico di polvere di vaniglia nella panna e se non avete acquistato quella già zuccherata aggiungere lo zucchero a velo a vostro gusto e amalgamare bene
  • appena la crema di ciliegie è rassodata versare la panna fino al bordino dello stampo
  • Lasciare rassodare bene in freezer e mangiare … subito!

 

 

 

PASTA CON CIUFFI DI TOTANO, POMODORO E LIMONE (senza lattosio, senza latticini)

Pasta con ciuffetti e pomodori lactose free

Si dice che i condimenti più buoni per la pasta siano quelli pronti nel tempo di cottura della pasta stessa. La carbonara, la gricia , la cacio e pepe, il pesto, il classico pomodoro e basilico, la sublimità degli spaghetti con le vongole e potrei andare avanti per ore. Nel mezzo vorrei aggiungerci anche i ciuffetti di totano con pomodori e una leggera spolverata di polvere di limone!

INGREDIENTI:

250 g di pasta a vostra scelta
200 g di ciufetti di totano ( meglio se freschi e già puliti dal pescivendolo)
5/6 pomodorini maturi
timo & cipolla
sale & pepe
timo
polvere di buccia di limone

PROCEDIMENTO:

  • pulire bene i ciuffetti
  • mettere la cipolla a soffriggere insieme all’olio
  • Aggiungere i ciuffetti di totano
  • alzare la fiamma e sfumare bene con il vino bianco
  • una volta evaporato abbassare la fiamma e aggiungere i pomodorini ben lavati e tagliati a pezzettini piccoli
  • regolare di sale e pepe e aggiungere il timo, se si asciugano troppo allungare con acqua di cottura della pasta
  • lessare in abbondante acqua salata  la pasta e una volta cotta scolarla e farla saltare in padella con i ciuffetti
  • Servire spolverando la polvere di limone in superficie e una grattata di pepe

 

Vi ricordate del Lactose free expo di quest’anno?! Io ho già prenotato l’albergo e vi aspetto!

https://www.glutenfreeexpo.eu/in

TORTA BROWNIES CON CREMA DI COCCO (senza lattosio, senza latticini)

Torta Brownies con crema di cocco e frutta senza lattosio

È nettamente più facile di quel che sembra ed è totalmente senza latticini, quindi 100% lactose free.

INGREDIENTI:

torta brownies :

150 g di cioccolato fondente ( senza lattosio ovviamente)
115 g di avocado
225 g di zucchero
3 uova intere
20 g di cacao amaro
80 g di farina 00
un pizzico di vaniglia bourbon in polvere
un pizzico di sale

crema di cocco:

bevanda di cocco in lattina
zucchero
tè matcha

frutta a piacere

 

PROCEDIMENTO:

  • preparare la torta brownies seguendo questa ricetta qui aggiungendo mezza bustina di lievito  ( 8 grammi) con la farina. Con questo dosaggio ne escono 3 usando la teglia rettangolare che misura di 35×10 cm
  • Dopo aver messo la lattina di bevanda di cocco in frigorifero almeno 24 h, in modo che la parte grassa si addensi, prelevare quest’ultima aprendo la lattina da sotto e facendo uscire la parte liquida.
  • montare il cocco con 3 cucchiai di zucchero ed aggiungere un cucchiaino raso di tè matcha
  • Lasciar addensare in frigorifero 7/8 ore
  • decorare la torta  a vostro piacimento, io ho messo la crema sopra e poi la frutta!

PASTA FREDDA GAMBERI E LIME (senza lattosio, senza latticini)

Pasta fredda lime e gamberi senza lattosio

Che odio il caldo ve l’ho mai detto?? Fosse per me salterei da giugno a settembre e poi via verso il mio amato Natale ☃️🎅🏼
Giusto per evitare 2 cosette:
❄️ la fantastica puzza di ascelle con pelo a vista che intravedi ovunque, e ti chiedi : “ma perchè va di moda non lavarsi?? “
❄️l’appiciccaticcio di sudore ovunque, ti appoggi al divano di ecopelle e rimani lì 14 giorni come se ci grondassi insieme l’attack ( per questo non si lavano le ascelle forse 🤔)
❄️la crema solare che ha l’odore più forte del trattore che sta spargendo liquame nel campo davanti a casa, ti devi lavare con l’acido muriatico per riuscire a toglierla e solo dopo 18 docce e 24 passate con la carta vetrata di spessore 128mm riesci
❄️la salsedine del mare che ti disidrata manco fossi in un forno per l’essiccazione degli snack alle mele -toh! Come sono bella saporita oggi ! –
❄️la sensazione di stare come una sardina in scatola per la quantità di gente che c’è in spiaggia, altroché la gocciolina dell’acqua Lete! La metro a Milano alle 7:30 del mattino!
❄️i granelli di sabbia che ti ritrovi OVUNQUE a vita-natural- durante .. toh, un granello del 98 della spiaggia di Gallipoli, va come si è conservato bene?! –
❄️ Api che se hai la maglietta gialla ti inseguono per tutto il giorno mostrandoti il loro pungiglione orgogliose come fanno i palestrati con i loro bicipiti
❄️ le zanzare zebrate malaria che ti pungono ovunque nonostante Off -punti e unti- e ti lasciano i ponfi 8×7 cm – che sei sei piatta puoi spacciarlo per un seno , finalmente 🎉- che sono più pruriginosi e fastidiosi della varicella solo sul sedere il giorno del tuo matrimonio .. per fortuna restano solo per 48 giorni !
❄️accendere il forno per cucinare qualcosa di buono?? Sport estremo.. poi hai le visioni delle oasi d’acqua come nel deserto, ma questo è facilmente aggirabile con la ricetta freschissima che vi lascio oggi, lime, gamberi , zucchine e menta #lactosefree come sempre!

INGREDIENTI:

250 g di pasta a vostro piacimento
200 g di gamberi
2 zucchine piccole
1 lime spremuto
menta e timo limonato
olio
sale & pepe

PROCEDIMENTO:

  • lessare la pasta in abbondante acqua salata , scolarla e passarla sotto l’acqua fredda per fermare la cottura
  • pulire bene i gamberi e togliere l’intestino
  • lessare i gamberi in abbondante acqua salata per qualche minuto e scolarli
  • Marinare i gamberi nella “citronette” fatta con il succo di un lime, olio , sale , pepe, menta e timo ben lavati
  • tagliare sottili le zucchine e rosolarle in padella con un filo di olio e sale fino a quando non risultano appena appena colorate
  • condire la pasta con i gamberi e la “citronette” , aggiungere le zucchine e mescolare bene.

 

 

INSALATA DI FREGOLA SARDA (senza lattosio, senza latticini)

Fregola sarda lactose free

 

La prima volta l’ho assaggiata al ristorante di Alessandro Borghese, in umido con gli scampi crudi , il limone e i capperi fritti. Buonissimo. Quel tipo di pasta mi ha subito illuminata, mi sono immagginata una zuppetta favolosa con cozze e vongole,  o in versione fresca con menta e zucchine.  Peccato che qui non riuscivo proprio a trovarla, così ho chiesto ad un’amica sarda , Stefy del blog “l’isola di Gavinedda” che me l’ha spedita, vorrei ringraziarla pubblicamente, sempre gentilissima e disponibile!

INGREDIENTI:

160 g di fregola sarda
10 acciughe sgocciolate
1 pomodoro grosso ( se avete problemi con le fibre potete sbucciarlo e levare i semi)
1 zucchina
mezza cipolla rossa
timo
olio
sale&pepe

 

PROCEDIMENTO:

  • Lavare e pulire bene le zucchine, prepararne una dadolata molto piccola e saltarle in padella con la cipolla , un filo d’olio e il timo fresco ben lavato
  • prendere le acciughe, sgocciolarle e tagliarle a pezzetti piccoli
  • lavare bene il pomodoro, tagliarlo a dadini molto piccoli  , condirlo con sale e poco olio.
  • cuocere la fregola sarda in abbondante acqua salata e scolarla passandola nell’acqua fredda
  • assemblare l’insalata di fregola con i vari ingredienti, aggiustare di olio e sale e, se vi piace aggiungere la cipolla rossa cruda tagliata a fettine

952D1826-25C8-4C63-8352-09887B5EFADF