LACTOSE FREE EXPO 2018

LACTOSE FREE EXPO

Lactose Free Expo,  si presenta per il suo secondo appuntamento come fiera internazionale totalmente dedicata al mercato e ai prodotti senza lattosio.

Offre una gamma di alimenti, dai prodotti 100% lactose free e vegani ai delattosati, dalle salse ai piatti pronti, passando per i biologici fino ai prodotti di nicchia dei piccoli artigiani che lavorano in modo straordinario solo per noi. Non solo prodotti alimentari, offre anche dei settori espositivi di farmaci e di strumentazioni per la lavorazione. Corsi e cooking show animano il week end permettendo anche a noi di assaggiare.  E poi di importantissimo cosa c’è? C’è AILI, la nostra associazione di riferimento!!

Anche quest’anno sarò una delle blogger ufficiali della fiera, vi porterò con me a visitare questo mondo con foto, video e impressioni raccolte nei giorni della fiera. Una volta raccolto il materiale inoltre, come ho fatto lo scorso anno  elaborerò delle ricette adatte a noi.

LACTOSE FREE EXPO

Se qualcuna o qualcuno di voi fosse interessato a partecipare all’evento vi lascio il buono sconto follower da
utilizzare per l’acquisto online dei biglietti R5BLN 
e vi aspetto a Rimini dal 17 al 20 novembre!

Per acquistare online i biglietti con il codice sconto CLICCA QUI 
Il codice sconto è valido anche per tutti i vostri amici e conoscenti che vogliono partecipare alla fiera.

BA80ADB1-D6F3-478D-8308-D76C3315A078

http://www.glutenfreeexpo.eu/info/lactose-free-expo/presentazione

Volete vedere com’è andata lo scorso anno oltre ad essermi divertita tantissimo con le altre intolleranti? QUI

MABKA Senza Lattosio è AILI’S Blog Approved!

IMG_3539
Ho il piacere di informarvi che il sito ha recentemente ottenuto la certificazione dall’Associazione Italiana
Latto-Intolleranti (AILI) a riconoscimento dei contenuti inseriti dedicati al mondo degli intolleranti al
lattosio.
Il logo identifica i blog dedicati agli intolleranti al lattosio che affrontano la tematica dell’intolleranza
al lattosio e/o preparano ricette gustose, ma senza lattosio, latte e derivati!
Il simbolo “AILI’s Blog Approved” premia le persone che dedicano il loro tempo a studiare, inventare e
cucinare ricette senza lattosio, latte e derivati.
Un lavoro di prezioso aiuto a chi si affaccia a questo nuovo mondo e deve seguire un determinato stile di vita,
molto spesso collegato anche a altre patologie.

Chi è AILI
Lo scopo dell’esistenza di AILI è quello di permettere alle persona intollerante al lattosio di vivere la
propria vita in modo sereno e consapevole, senza il bisogno di sentirsi “diverso”.
AILI ha l’obiettivo di far crescere il senso civico e l’attenzione sociale, sensibilizzando e diffondendo
la conoscenza della suddetta intolleranza.

Per maggiori approfondimenti:

www.associazioneaili.it

CHEF PER UNA NOTTE, PARTE 1 – le prove –

Avete presente tutti i vostri ideali?! La vostra indole, il vostro essere puramente rompi scatole e pignole?! La vostra proverbiale precisione e maniacalità, la fissa per l’igiene e la vostra mania di ordinare, abbinare e … precisione l’ho detto?! Ups volevo dire precisione!

Ecco trovatevi in un ristorante a cucinare e buttate tutto nel water! T-U-T-T-O !

Avere la fobia dei coltelli e trovarsene davanti uno lungo come il tuo avambraccio è tragica, un dramma, un vero e proprio dramma, Romeo e Giulietta sono niente a confronto

me

E

Il

Coltello

Me lo vedevo già come film Horror- prossimamente sui vostri dispositivi – Con il sottotitolo “o dddddd iii ooooo”

Vabbè dopo 67 ore 45 minuti e 124633776446774367 secondi ce l’ho fatta a tagliare le 3 ( T R E ) zucchine, ad cazzum, io che se non le taglio dritte con il calibro vado in tilt, io che allineo le posate e pure le mollette sugli stendini, io , io che a casa non guardo nemmeno mio marito tagliare qualcosa con un coltello grosso, me ne vado proprio da un’altra parte, io, sì io!! E quello di fronte a me sono più che certa ridesse alla stragrande di me. E aveva ragione .

Ecco dopo quella fatica immonda pensate che sia finita?! No, era arrivata l’ora di tagliare la cipolla – tonda e viscida – , siamo nel 2019, sono andati sulla Luna, hanno trovato le cure a tantissime malattie, hanno inventato la lettiera autopulente per i gatti -F O N D A M E N T A L E – Non potevano fare le cipolle quadrate?! Ci hanno già fatto le angurie, perchè la cipolla no?!

Volete sapere com’è andata a finire?! Ve lo racconterò tra qualche giorno !

Ps: La pancetta me la sono fatta tagliare, lo ammetto, credo sarei morta di infarto !

Pss: traspare il mio terrore, vero?!

Ecco l’articolo sul giornale!

https://www.giornaledibrescia.it/rubriche/cucina/chef-per-una-notte/chef-per-una-notte-%C3%A8-tempo-di-prove-generali-1.3344603

SPAGHETTI CON CAPESANTE E VONGOLE ( senza lattosio, senza latticini)

Le linguine, insieme agli spaghetti sono una vera passione per molti italiani , se poi vengono impreziositi da ingredienti come le capesante il risultato sarà più che gradito.

INGREDIENTI:

200 g di spaghetti

Aglio

Alcune capesante

2 etti di vongole

2 etti di cozze

Prezzemolo

Olio

Peperoncino

Sale

Vino bianco

PROCEDIMENTO:

  • Pulire le capesante e scottarle da entrambi i lati per qualche istante
  • Far aprire le vongole e le cozze in una padella con il coperchio e un filo d’olio
  • Sfumarle con le il vino bianco
  • Una volta aperte levarle dalla padella e filtrarle lasciando indietro l’ultima parte del ” sughino” in modo da evitare il rischio sabbia
  • Soffriggere uno spicchio d’aglio nell’olio, aggiungere le vongole , le cozze e le capesante
  • Lessare in abbondante acqua salata la pasta, scolarla al dente e metterla nella padella insieme al pesce
  • Aggiungere il peperoncino, il prezzemolo , un pochino di acqua di cottura della pasta e finire la cottura.

CASTAGNOLE ( senza lattosio, senza latticini)

Esiste un Carnevale senza castagnole?! Sono fragranti e profumate al rum, non solo sono adatte ai più piccoli ma anche agli adulti .

Così ho approfittato di un’ora di sonno di Martina ( certo potevo dormire anche io visto che vago come uno zombie da giorni e giorni e verso l’acqua nel piatto invece che nel bicchiere, o metto il gatto il posizione allattamento invece che mia figlia 🤦🏼‍♀️🤫) e me le sono fatte!

La ricetta originale è di “ fatto in casa da Benedetta “ io l’ho solo adattata al mio gusto personale riducendone la quantità di olio ma ve la riporto perché è veloce e molto buona!

Castagnole senza lattosio

 

INGREDIENTI:

350 g di farina 00
60 g di olio ( lei ne metteva 75)
75 g di zucchero
8 g di lievito
2 uova
un cucchiaio di rum o qualche goccia di essenza
Vaniglia qb

Olio per friggere + zucchero per “condire”

PROCEDIMENTO:

  • Impastare bene tutti gli ingredienti insieme
  • Formare un panetto compatto
  • Formare dei salsicciotti e aiutandosi con un tarocco o un coltello tagliare a grandezza “gnocco”
  • Friggere in abbondante olio caldo
  • Scolare e tamponare con lo scottex
  • Subito dopo rotolarle nello zucchero semolato o se preferite a velo.

SEPPIE AL FORNO ( senza lattosio, senza latticini)

Ormai lo sapete, con una neonata in casa la tipologia di cucina #zerosbatti la fa spesso da padrona. Mi permette di seguire lei, la casa e portare avanti il progetto del blog .

Oggi vi lascio la ricetta delle seppie al limone, il grosso della fatica è lasciarle a marinare qualche ora.
Seppie al forno senza lattosio

INGREDIENTI:

4 etti di seppie
Un limone
Pangrattato
Sale
Pepe
Prezzemolo
Timo
Olio

PROCEDIMENTO:

  • Preparare la marinatura con olio, sale , pepe e metà succo di limone
  • Lavare bene le seppie , levare la parte dura centrale e tagliarle se sono un po’ grandi
  • Mettere le seppie nella marinatura e lasciare in frigo qualche ora ( se non avete tempo basta anche solo mezz’oretta)
  • Impanarli leggermente con il pangrattato e adagiarli su un foglio di carta forno
  • Condire con pepe, timo , prezzemolo qualche fetta di limone e un filo d’olio
  • Infornare a 180 gradi fino a doratura

PLUMCAKE DI MASSARI ( senza lattosio, senza latticini)

Plumcake senza lattosio di Massari

Questa ricetta l’ho fatta , rifatta e strafatta così tante volte che ormai la so a memoria, è una ricetta che Iginio Massari aveva lasciato una volta nel suo gruppo e felicissima per l’assenza di lattosio mi ero segnata subito sui miei amati post it!

 

INGREDIENTI:

300 g di farina 00

300 g di zucchero

300 g di uova ( circa 4 intere , specifico SENZA GUSCIO 😅)

210 g di olio

100 g di succo d’arancia o di frutta

30 g di zeste d’arancia

10 g di lievito chimico in polvere

un pizzico di sale

PROCEDIMENTO:

  • Montate le uova con lo zucchero a circa 40 gradi , ma potete farlo tranquillamente con le uova a temperatura ambiente, fino a sbiancarle
  • aggiungete il succo e la buccia dell’arancia grattata
  • aggiungete l’olio a filo senza spegnere le fruste
  • setacciate la farina e il lievito almeno 2 volte ( questo permette una lievitazione più uniforme)
  • aggiungete la farina e il pizzico di sale a velocità bassa e per poco tempo, meglio ancora se lo fate a mano in modo delicato
  • versate nello stampo
  • Infonate a 180 gradi per 35/40 minuti circa, fa sempre fede la prova stecchino – deve essere asciutto-

CROSTATA ALLE FRAGOLE ( senza lattosio)

Oggi vi lascio un dolcetto da fare per San Valentino , di una semplicitá disarmante e soprattutto senza cuoricini pussi pussi love amore ciccino patatino!

Perdonatemi ma la filosofia #zerosbatti ultimamente regna sovrana!

Crostata alle fragole senza lattosio

 

INGREDIENTI :

per la frolla

250 g di farina 00
125 g di burro senza lattosio (0,01%) a temperatura ambiente
125 g di zucchero
3 tuorli
zeste di limone

per la farcia:

250 g di mascarpone senza lattosio ( 0,01% di lattosio)
Un cucchiaio di rum
3 cucchiai di zucchero ( ma regolate la dolcezza a vostro piacimento)
polvere di vaniglia Bourbon

decorazione:
fragole
foglioline di menta

 

PROCEDIMENTO:

  • prepariamo la frolla impastando tutti gli ingredienti insieme e lavorandola il meno possibile per far in modo che esca friabile e non elastica
  • cuociamo la frolla in forno a 180 gradi per circa 20 minuti , guardate che sia leggermente dorata prima di sfornarla
  • mentre la frolla raffredda prepariamo la farcia rendendo a crema il mascarpone con lo zucchero, aggiungiamo la vaniglia e il rum a piacere
  • mettiamo la crema nella sac a poche e la mettiamo nel guscio di frolla fredda
  • laviamo bene le fragole , togliamo il verde e le tagliamo a spicchi
  • le adagiamo sul mascarpone e decoriamo con qualche fogliolina di menta miracolosamente sopravvissuta all’inverno e al mio pollice verde!

 

 

 

TAGLIOLINI AL TARTUFO ( senza lattosio)

I migliori piatti sono quelli fatti con pochi ingredienti, quelli che racchiudono in sè un gusto unico, quegli abbinamenti sacri che non devono essere cambiati ma solo adattati alle esigenze personali.

 

INGREDIENTI:

200 g di tagliolini
una noce di burro senza lattosio ( 0,01%)
mezzo tartufino nero

PROCEDIMENTO:

  • mettere in padella a rosolare con il burro un paio di fettine di tartufo tagliato a pezzetti
  • lessare in abbondante acqua salata i tagliolini
  • tuffare i tagliolini in padella con il burro ed aggiungere acqua di cottura per amalgamare bene
  • impiattare e grattare il tartufo restante a crudo sopra a piacimento

CIOCCOLATINI RIPIENI (senza lattosio, senza latticini)

Cioccolatini Freddi Dolciaria

 

Mi ero ripromessa di riprendere in mano il blog il prima possibile dopo il parto, ed eccomi qui a recuperare le promesse fatte!

Oggi vi porto nel mondo di Freddi Dolciaria, con le loro merendine , ovviamente della linea Dolcetto, Dark e Ballerina che sono tutte lactose free, perfette per la pausa di un’intollerante, perfette da mettere in borsa e mangiare al volo nei ritagli di tempo ( con una neonata ho scoperto essere una vera pacchia !)

INGREDIENTI per circa 12 cioccolatini :

100 g di cioccolato fondente
una merendina alla fragola
una merendina al cacao
una merendina all’albicocca

PROCEDIMENTO:

  • Sciogliere a bagnomaria o al microonde 80 g di cioccolato fondente ( quello senza lattosio ovviamente )
  • temperarlo in modo da mantenere al meglio le sue proprietà ( scioglierlo fino a 54 gradi, versarne una parte sul piano fino ad arrivare a 28 gradi e unirlo al rimanente in modo che ci sia una temperatura totale di 32 gradi )
  • rivestire lo stampo e metterlo in freezer a solidificare
  • fare un secondo strato e lasciare solidificare
  • Tagliare a pezzettini piccoli le merendine e metterli all’interno del cioccolatino
  • sciogliere i restanti 20 grammi e usarli per “incollare” le due parti
  • Chiudere con la stagnola
  • incartare a vostro piacimento

CIOCCOLATINI AL CREMINO ( senza lattosio, senza latticini)

Era un buon mesetto che ce l’avevo in testa, ma la fine del nono mese è stato all’insegna del “ spetta n’attimo che ha la testa sul diaframma e non respiro “ , così ho rimandato tutto al post parto segnandomi le idee che avevo man mano per la testa .

Oggi per il Nutella World day – che per noi intolleranti è diventato NoccioliAmo day – ho pensato di fare questi cioccolatini con il cuore al gusto di “cremino” e il guscio di cioccolato fondente.

 

NoccioliAmo, world Nutella Day, senza lattosio, cioccolatini, cremino,

INGREDIENTI:

100 g di cioccolato fondente ( senza lattosio )
40 grammi di spalmabile alla mandorla ( senza lattosio )
40 grammi di spalmabile alla nocciola ( senza lattosio )
15 mandorle circa

 

PROCEDIMENTO:

  • sciogliere 80 g di cioccolato fondente al microonde o a bagnomaria, come siete più comodi
  • temperare il cioccolato per farlo rimanere lucido ( scioglierlo fino a 54 gradi, versarne una parte sul piano fino ad arrivare a 28 gradi e unirlo al rimanente in modo che ci sia una temperatura totale di 32 gradi )
  • Mettere il cioccolato fondente sulle pareti dello stampo e fare raffreddare in freezer 10 minuti
  • fare un secondo passaggio e rimettere in freezer
  • farcire una metà con la spalmabile alla mandorla, adagiare una mandorla e riempire l’altra metà con quella alla nocciola
  • rimettere in freezer mezz’oretta
  • sciogliere i restanti 20 grammi di fondente e metterlo nella sac a poche
  • tagliare la punta della sacca piccola in modo da usarla come penna per fare il perimetro con il cioccolato e chiudere le due metà
  • levare gli eccessi di cioccolato ed avvolgerli nella stagnola
  • confezionare a piacimento

TORTINO DAL CUORE MORBIDO ( senza lattosio, senza latticini)

È possibile rendere light un tortino al cioccolato?! Assolutamente no, ma possiamo abbassare le calorie usando il cioccolato fondente al 70-80% a seconda del gusto personale, grassi vegetali e farina integrale!

E farne una porzione ridottissima in modo che la gola non ne abbia il sopravvento! 

 

Tortino cuore morbido, senza lattosio, senza latticini, semi-light

INGREDIENTI per due persone:

50 g cioccolato fondente senza lattosio
30 g zucchero
40 g di olio di cocco ( va bene anche quello di semi) 
1 uovo 
15 g di farina integrale
Sale qb
Vaniglia in polvere qb

Per la farcia : 

4 quadratini di cioccolato fondente o gianduia senza lattosio

per foderare: 

Cacao amaro 
Olio di cocco

Zucchero a velo per spolverare 

PROCEDIMENTO: 

  • Sciogliere a bagnomaria o nel microonde il cioccolato, aggiungere l’olio e lo zucchero e mescolare bene. 
  • Aggiungere l’uovo e mescolare bene.
  • Aggiungere la farina il sale e la vaniglia in polvere.
  • Spennellare la superficie degli stampini con l’olio e passare su tutta la superficie una leggera spolverata di cacao amaro.
  • Mettere il composto per 3/4 nello stampino ed adagiare al centro due quadratini di cioccolato fondente spingendoli bene dentro fino a quasi non vederli più.
  • Mettere in freezer almeno 2 h ( io li ho mangiati il giorno dopo , stanno lì senza problemi)
  • Cuocere da congelato direttamente in forno a 180 gradi per 14 minuti circa , controllate sempre che ogni forno è a se.
  • Spolverare con zucchero a velo e servite caldo!